Guida Michelin, tre stelle
a Massimo Bottura

di Francesca Porta 

Lo chef dell'Osteria Francescana ottiene la sua terza stella ed entra nell'Olimpo

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Massimo Bottura

Massimo Bottura

Dopo la Guida dell'Espresso e quella del Gambero Rosso, ora anche la Guida Michelin incorona Massimo Bottura tra gli chef più importanti d'Italia.

Nella nuova edizione della "Rossa", infatti, lo chef dell'Osteria Francescana di Modena ha ottenuto la terza stella Michelin, uno dei riconoscimenti più ambiti dai cuochi di tutto il Paese. Il ristorante di Massimo Bottura entra dunque nell'Olimpo dei pochi eletti che sono riusciti a guadagnarsi le tre stelle.

In tutto, la Guida Michelin premia con tre stelle solo sette ristoranti: Al Sorriso di Soriso (Novara), Dal Pescatore di Canneto sull'Oglio (Mantova), Le Calandre di Rubano (Padova), l'Enoteca Pinchiorri di Firenze, La Pergola di Roma, Da Vittorio di Brusaporto (Bergamo) e, appunto, l'Osteria Francescana.

La nuova edizione della guida ha anche incoronato quattro nuovi ristoranti "due stelle" (che sono così passati a 38): l'Oliver Glowing di Roma, l'Olivo-Hotel Capri Palace di Capri, il Quattro Passi di Massalubrense (Napoli) e il Principe Cerami-Hotel S. Domenico Palace di Taormina (Messina). Sono 33, invece, i nuovi "una stella", per un totale di 250.

I ristoranti premiati dalla Guida Michelin sono in tutto 295. La regione con più stelle è la Lombardia (56 ristoranti), seguita dal Piemonte e, al terzo posto a pari merito, da Campania ed Emilia Romagna.

 


Iscriviti alla NEWSLETTER DI CUCINA inserendo il tuo indirizzo email