Cenone fusion

di Cristina Orlandi 

Atmosfere classiche ed esotiche per un 2012 spumeggiante

Cristina Orlandi

Cristina Orlandi

Food EditorScopri di piùLeggi tutti


Foto: Corbis

Foto: Corbis

Per festeggiare l'ultimo dell'anno e soprattutto per auspicare un sereno e tranquillo 2012, prepara una cena che parta dalla classica e intramontabile tradizione mediterranea e arricchiscila di materie prime e spezie delle cucine etniche, per ottenere una fusione di atmosfere, perfette per una fine d'anno un po' diverso dal solito.

Accogli i tuoi ospiti con calde capesante gratinate, su un lettuccio di riso indiano e un calice di Franciacorta.

Due antipasti di mare, pesce spada al sesamo con verdure crude, semplice e saporito ed uno leggermente più "intenso", guacamole con salmone agli agrumi.

Poi bocconcini di pollo al sesamo e zenzero, in attesa delle portate principali.

Un confronto tra culture, ravioli cinesi con salsa di soja e ravioli di ricotta e miele con ragù bianco e finocchietto selvatico.

Prepara poi un profumato agnello in salsa di menta, servito con polpette di ceci al coriandolo e riso tailandese con curry e latte di cocco.

Un fresco carpaccio di arance e fragole al cardamomo, per introdurre i dolci.

Crepes ai frutti di bosco con panna, composta di zucca e zenzero e chiudi con un intenso fondente di cioccolato al peperoncino (che porta sempre bene!).

Dopo la mezzanotte non dovranno mancare cotechino e lenticchie!

Buon 2012!


Iscriviti alla NEWSLETTER DI CUCINA inserendo il tuo indirizzo email