Una merenda con i baffi

di Cristina Orlandi 

Alcune idee per dare un tocco di colore al pomeriggio dei più piccini.

Cristina Orlandi

Cristina Orlandi

Food EditorScopri di piùLeggi tutti


Foto: Corbis

Foto: Corbis

Ripensando alle merende della mia infanzia mi viene una grande nostalgia: pane olio e sale; pane con marmellata o crema di nocciole; uovo sbattuto; oppure ricotta con zucchero e cacao; beh anche pane burro e zucchero (quest'ultimo decisamente poco sano!). I bambini di oggi, a differenza di quelli della mia generazione sono abituati a vedere moltissima pubblicità di merendine colorate e bellissime, pertanto, volendo preparare in casa la merenda, dovrai puntare molto sull'aspetto. Per accattivare l'appetito dei bimbi il primo scoglio da superare, e sul mercato c'è molta concorrenza, è la vista! Quindi dovrai diventare soprattutto un'abile decoratrice dei tuoi piatti.

Prepara un ciambellone, magari bicolore o con gocciole di cioccolato, un plum-cake, anche allo yogurt, ma decoralo con ghirigori di cioccolata. Le crostate, oltre a quella sempre amata con la Nutella, preparala anche alla marmellata, ma in superficie poni delle figure di pasta frolla rappresentati i loro personaggi preferiti, dei quali potresti preparare anche deliziosi biscotti. Ricorda, comunque, che i bambini amano i formati monoporzione, più piccoli sono e più ne sono attratti.

Per gli amanti del salato una buona torta rustica o una pizza, ma disegna con gli ingredienti delle facce dalle espressioni più varie. Ottimo anche il classico panino, ma il pane preparalo tu in casa.

Il bimbo va di corsa? Spremute di arancia o centrifughe di frutta, ad esempio con mela, carota e limone, in questo caso basterà un bel bicchiere e soprattutto una coloratissima cannuccia. Ma anche yogurt, meglio se casalingo, in cui, nei giorni speciali, potresti aggiungere bottoncini di cioccolato. Poi, gelati o budini, insomma basta un po' di organizzazione e di tempo per ottenere una golosissima merenda con i baffi!


Iscriviti alla NEWSLETTER DI CUCINA inserendo il tuo indirizzo email