Un invito nel passato

di Cristina Orlandi 

Un salto nel tempo attraverso il gusto

Cristina Orlandi

Cristina Orlandi

Food EditorScopri di piùLeggi tutti


Foto: Corbis

Dipinto di Kaspar van den Hoecke

Foto: Corbis

Dipinto di Kaspar van den Hoecke

Per dare un tocco nuovo alle tue cene prendi spunto dal passato e proponi ai tuoi ospiti ricette antiche ricche di gusto. Luce soffusa delle candele, aromi di cannella nell'aria, un centro tavola di peltro arricchito con i colori dell'autunno e qualche fiore fresco a far bella mostra di se.

Ti consiglio di aggiungere del tuo alle ricette antiche proposte, per avvicinare i gusti del passato, particolarmente speziati, a quelli nostrani, molto meno artefatti. Ogni pietanza sarà ancor più apprezzata se la abbinerai ad un buon vino rosso.

Zanzarelli per iniziare, da servire con una spolverata di spezie: cannella, noce moscata e pepe nero.

Poi un ricco maialino farcito servito con una purea di fave e mele. Il pane dovrà essere rigorosamente fatto in casa, potresti anche prepararlo con frutta secca: uvetta, noci e pinoli.

Per finire, dei fichi fritti con mandorle, pinoli e uva passa, un vero concentrato di energie, delle frittelle di polpa di mele, oppure, tornando all'antica Roma, della delicata neve dolce.

Altri spunti potresti trovarli nel nostro recettario della tradizione. Se a casa tua si usa fare una ricetta che si tramanda di madre in figlia, inviala!


Iscriviti alla NEWSLETTER DI CUCINA inserendo il tuo indirizzo email