Come si prepara la sangria

di Sabina Montevergine 

Sabina Montevergine

Sabina Montevergine

ContributorLeggi tutti


Vino, zucchero, arancia e poi... tante variazione sul tema! Ecco
gli ingredienti giusti per una sangria perfetta

Vino, zucchero, arancia e poi... tante variazione sul tema! Ecco gli ingredienti giusti per una sangria perfetta

La sangria è un vero trend estivo. Immaginarsi di bere un bicchierone di sangria fresca sul terrazzo con gli amici ti catapulta subito in vacanza, a Barcellona, in compagna di Javier Bardem.
Quindi se l'immaginazione è il vostro forte non potete non preparare la sangria già questa sera.

Gli ingredienti

A meno che non abbiate una nonna spagnola dalle forti tradizioni alcoliche sarà molto difficile trovare la versione "originale" della Sangria. Gli ingredienti variano con le stagioni, le mode, i gusti, di quartiere in quartiere, di compagnia in compagnia. Ognuno ha la propria ricetta tradizionale con base di vino, rosso, ma anche bianco, arance, ma anche limoni, mele, pesche, ananas, l'aggiunta di zucchero, chi sì chi no, e poi Contreau, Gran Marnier, acqua gassata, gazzosa, spezie varie. 

Il vino giusto

Il vino migliore sarebbe un Vino rosso de Toro, spagnolo. Tra gli italiani un Nero D'avola o anche un Primitivo di Manduria o anche un Lambrusco. Carattere, corpo e buona gradazione alcolica.

La ricetta perfetta (per me)

1 litro di vino rosso, 3 pesche e 2 arance, cannella, tre cucchiai di zucchero e un bel bicchiere di Contreau. Mischio tutti gli ingredienti e lascio riposare in frigorifero per almeno 6 ore. 

La versione bianca

Con uno spumante, pesche bianche, melone e qualche fogliolina di menta.

Condizione sine qua non
Berla in compagnia, di tanti amici. Perché se non bevi la sangria in compagnia sei un ladro o una spia!


Iscriviti alla NEWSLETTER DI CUCINA inserendo il tuo indirizzo email