Psiche

Come vincere la paura con le fiabe

Paura di perdere il lavoro, di essere lasciate dal proprio partner, di non essere capite, della malattia, della sofferenza, del terremoto, dell'aereo. Tutte nella vita provano, hanno provato e proveranno paura per qualcosa. Un sollievo concreto può essere nascosto in una favola. Elvezia Benini, psicologa, e Giancarlo Malombra, professore di Psicologia sociale, autori di Le fiabe per… vincere la paura (ed. FrancoAngeli), ci spiegano come diventare coraggiose.

RISULTATI
 
Franz 71 mesi fa

Ho letto alcune di queste "fiabe" in alcune pagine facebook e di blog, e non le condivido. Sono piuttosto pretenziose nella finalità e non particolarmente ben scritte. Alcune trasudano violenza come Lo scudiero del re che è a mio parere una tra le peggiori: truculenta (neonati squartati addirittura!):), e con la morale spiattellata come nemmeno ai tempi del libro Cuore a cui a questo punto farei tanto di cappello. Mi si potrebbe obiettare che le fiabe hanno sempre componenti di violenza ma non è la stessa cosa:è proprio questo il miracolo delle fiabe che riescono ad equilibrare con l'affabulazione la paura e il gusto del rischio filtrando tutto attraverso la leggerezza e l'efficacia poetica ,qui assolutamente...latitanti:). Suggerisco quindi di evitare questo libro pesante che sicuramente non aiuterà i bambini a non aver paura, e di leggere loro le vere fiabe che ottemperano già a ciò che il libro si propone. Per questo resistono al tempo e restano protagoniste dell'immaginario.

Che forte! Io le fiabe le leggo tutt'ora a quasi vent'anni^^

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).