Psiche

Come evitare l’ansia da workaholic

Lavorare con passione è positivo. Spesso, però, il confine tra la dedizione auspicabile e un eccessivo investimento di tempo ed energie viene superato e il peso attribuito alla professione diventa eccessivo. Il risultato? L'ansia di fare-organizzare-consegnare prende il sopravvento su tutto il resto e ci depaupera mentalmente di spazi e momenti privati fondamentali per il nostro benessere. Alla psicologa del lavoro Emanuela Fattorini, abbiamo chiesto come gestire in modo più sereno ed equilibrato il rapporto con la vita professionale.

RISULTATI
 
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).