Psiche

Come difendersi da un potenziale stalker

Come distinguere un corteggiatore insistente da un corteggiatore ossessivo? Come farlo desistere da subito, evitando che le attenzioni degenerino in stalking in termini di persistenza, intensità e finalità? Ecco i consigli della psicoterapeuta Federica Leva.

RISULTATI
 
lullylully 73 mesi fa

un giorno ho incrociato lo sguardo di un ragazzo nella via dove abito e ho guardato subito da un'altra parte.Erano le 15.00 circa ,quando metto la chiave nel cancello del palazzo di casa per aprirlo e mi trovo dietro una presenza.Lo riconosco ,era il ragazzo visto qualche minuto prima che aspetta senza nemmeno tirare fuori le chiavi.Mi ero trasferita da poco e non conoscevo tutte le persone del condominio ,l'ho fatto passare avanti e sono rimasta vicino alla porta ,facendo finta di guardare la posta.Ad un certo punto si gira all'improvviso dicendo se poteva farmi un questionario,ma in mano non aveva ne' una penna ne' un foglio,gli ho risposto gentilmente,ma ero molto impaurita ,che non avevo il tempo.Sono rimasta vicino alla porta di ingresso e sono uscita subito.Ho telefonato dalla strada al mio ragazzo spiegando che cosa era successo mentre lui e' salito in ascensore e dopo qualche istante e'uscito dal palazzo.Dopo circa due settimane stavo andando dai miei genitori e mi ha seguito d

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).