Sesso e amore

Come comportarsi se lui il mattino dopo non ci piace più

È capitato: complice l'atmosfera, un bicchiere di troppo o l'euforia del momento, siete finiti a letto. Problema: al risveglio, ti rendi conto che lui davvero non ti piace. O che, comunque, non hai voglia di costruirci una relazione. Aggravante: tu e lui siete (eravate?) amici. E adesso? Ecco i suggerimenti della sessuologa Romana Tiberi.

RISULTATI
 
Rosa 70 mesi fa

... già, peccato che l'articolo suggerisca proprio come "non" essere chiara: aspetta che sia lui a parlare, digli una piccola bugia. Tranquilla, è lecito. E poi l'apoteosi: è successo con uno sconosciuto? Ma no, tranquilla, non penserà che sei stata facile. Lo penserà invece, perché lo sei stata. Non per questo magari ti giudicherà "male", ma "facile" si. Ci sono uomini per cui è addirittura una virtù e uomini per cui non lo è. Ne conosco di entrambe le categorie. Liberi di pensarla come credono... e tu di pensare che è stato "facile" anche lui. Non per questo bisogna pensare che sia un oggetto immeritevole di rispetto. Sono d'accordo con Paolo, un pochino più di attenzione agli (eventuali) sentimenti dell'altro non guasterebbe. Anche agli uomini capita di averne. E non guasterebbe nemmeno interrogarsi un filino su di se', sul perché le aspettative erano così alte, sul perché non è funzionato, sul perché lui non se ne è accorto... sul perché poi si è fermato comunque a dormire...

manuela 72 mesi fa

paolo......l'articolo non dice questo....ma se fossi tu nei panni di quell'uomo non preferiresti che la tua partner fosse kiara? senza giri di parole inutili? o preferisci essere preso in giro? ciao

Paolo 72 mesi fa

Ma non avete alcun rispetto di quello che un uomo pensa? Sencondo questo articolo un donna dovrebbe solo pensare a scaricare un uomo! Ma come diavolo ragionate?

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).