Tim Burton a New York: non solo movies

24 novembre 2009 

Beetlejuice, Batman, Edward Mani di Forbice, Charlie e la Fabbrica di Cioccolato, Sweeney Todd: capolavori scaturiti dal genio di Tim Burton. Fino al 26 aprile 2010, il Museum of Modern Art di New York svela al pubblico 700 lavori raramente o mai esposti.

La mostra raccoglie schizzi, dipinti, fotografie, storyboard, pupazzi, modellini, costumi creati nell'arco di 27 anni di carriera. E ancora, oggetti provenienti dai suoi archivi o da suoi diretti collaboratori: dalle statue Pop Surrealiste ai suoi primi film amatoriali, dai disegni di studente al California Institute of the Arts ai primi lavori professionali per i Walt Disney Studios.

Collaterali alla mostra le proiezioni dei suoi 14 film più famosi e di "The Lurid Beauty of Monsters", una serie di pellicole che lo hanno fortemente influenzato.

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).