I piatti ritratti di Bob Noto

03 gennaio 2010 
<p>I piatti ritratti di Bob Noto</p>

Mostra o degustazione? Il dubbio è lecito di fronte alle creazioni di Bob Noto, gourmet, grafico, designer e pure fotografo, esposte fino al 31 gennaio a Castelfranco Veneto (Treviso), presso lo spazio Antiruggine, capanon del virtuoso del violoncello Mario Brunello. Noto presenta piatti ritratti, una quarantina di opere d'arte culinarie che per l'occasione ha riprodotto a grande dimensione.

Bob Noto cattura l'immagine e la rende all'occhio (e al palato) del visitatore. Proprio il grande amore che ha per il buon cibo fa sì che anche lo spettatore, dopo aver guardato le foto, provi il desiderio di assaggiarle. Sogno che Noto, dopo il clic (che avviene sempre entro due minuti e mezzo dalla realizzazione della ricetta, «prima che il piatto si raffreddi»), non si fa mai sfuggire. Anche se, come lui stesso afferma, «tra un buon piatto e un bel piatto non c'è nesso, estetica e gusto non sempre combaciano». E il peccato di gola, secondo Noto, non esiste: «Il piacere di mangiare è l'affinamento dell'istinto primario di sopravvivenza, ma non solo: è sempre un approfondimento culturale».

Info in pillole
Dove: Castelfranco Veneto (Treviso), Antiruggine (Borgo Treviso 158)
Orari: la mostra, a ingresso gratuito, è aperta tutti i fine settimana dalle 15 alle 19, le domeniche anche di mattina, dalle 10 alle 13
Info: tel. 347.2273406 - email: antiruggine@gmail.com

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).