Il mondo underground di Dan Colen

09 marzo 2010 
<p>Il mondo underground di Dan Colen</p>

Si intitola Karma la prima mostra italiana di Dan Colen che si inaugura il 22 marzo alla Galleria Massimo De Carlo di Milano. La rassegna ospita anche opere inedite dell'artista americano, classe 1979, legato alla street art e già definito dal New York Times uno dei «figli di Warhol».

Buona parte della rassegna si sposa pienamente con il percorso passato di Colen, fatto di skate, campi da basket, feste punk. Altri lavori, come i confetti paintings (oli su tela che riproducono stelle filanti e coriandoli) o le stampe fotografiche di pubblicità commerciali, mostrano un'evoluzione sia nello stile che nei soggetti.

Le opere di Dan Colen sono state acquistate dalle più grandi gallerie del mondo, per esempio il Whitney Museum of Contemporary art di New York e la Saatchi Gallery di Londra, oltre ad aver partecipato a diverse collettive.

Info in pillole
Cosa: Dan Colen, Karma
Dove: Galleria Massimo De Carlo, via G. Ventura 5, Milano
Quando: dal 23 marzo al 30 aprile

(nella foto: Oh Dan, 2009, Daniel Colen, courtesy Galleria Massimo De Carlo)

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).