Le verità di Squaz

11 marzo 2010 
<p>Le verità di Squaz</p>

"Dimmi la verità". Così si intitola la mostra di Squaz, noto illustratore italiano, che si apre il 13 marzo alla galleria Miomao di Perugia. In esposizione ci sono le tavole dell'artista realizzate a china per la sua terza graphic novel, pubblicata con l'omonimo titolo dall'editore genovese Grrrzetic.

Pasquale Todisco, in arte Squaz, ha sviluppato il progetto partendo dalla riflessione sulla fine del romanzo grafico tradizionale, giocando sulla costruzione a incastro di immagini e storie a flusso di coscienza, e ispirandosi decisamente all'attualità: il labile confine tra vero e falso, il ruolo dei media nella nostra società...

Come ha dichiarato lui stesso, ha usato i primi programmi televisivi dei Monty Python come fonte di ispirazione per i fumetti, dove utilizza sarcasmo e paradossi come filo conduttore tra storie che solo apparentemente hanno poco in comune.

Lo stile grafico e preciso trae spunto dalla vecchia scuola del fumetto italiano, come gli incipit dei suoi racconti: un mondo do-it-yourself, ma pieno di tecnica e amore per un media poco considerato come è il fumetto.

In pillole
Cosa: "Dimmi la verità", graphic novel e mostra di Squaz
Dove: Galleria Miomao, via Podiani 19-21, Perugia
Quando: dal 13 marzo al 3 aprile, da martedì a sabato dalle 15 alle 20.

(nella foto: la cover di "Dimmi la verità" e locandina della mostra)

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).