La Dolce Vita romana? In Piemonte

18 marzo 2010 

Tutte le strade portano a Roma. Lo fa, metaforicamente, anche questo percorso espositivo che si snoda in diverse sedi in Piemonte per raccontare la Dolce Vita degli anni Sessanta.

I palazzi storici, i Musei e i luoghi disseminati fra Alessandria e provincia raccontano grazie a Roma Sessanta i lavori e la storia degli artisti di quegli anni, dai bozzetti delle pubblicità di Pino Pascali a quelle del Carosello, dai rari filmati di Pier Paolo Pasolini ai video realizzati al Piper, dai décollage di Mimmo Rotella alla "pop art romana" di Franco Angeli.

Le opere in mostra fino al 4 luglio, composte da disegni, fotografie, dipinti, musiche, video e sequenze di film vanno a comporre una macchina del tempo che riporta lo spettatore ad un'epoca di benessere, ottimismo e vitalità.

Si parte da Alessandria, a Palazzo Monferrato con Maledetti: Angeli, Festa e Schifano racconta le vite degli artisti della scuola di Piazza del Popolo.

E poi La Dolce Vita a Tortona a Palazzo Guidobono, con i disegni di Fellini e gli scatti inediti di Tazio Secchiaroli; la mostra La strada.

Omaggio a Mimmo Rotella a Palazzo Sannazzaro a Casale Monferrato invece è una selezione delle opere dell'artista dedicate al cinema.

A Valenza all'Oratorio di San Bartolomeo la mostra su Carosello; ad Acqui Terme a Villa Ottolenghi la sezione Cinque Scultori presenta opere di Mario Ceroli, Gino Marotta, Giuseppe Uncini; Novi Ligure omaggia lo storico locale al Museo dei Campionissimi con Piper Club, luogo sacro delle notti brave romane. Ampia qui la raccolta di materiali originali: dischi, manifesti, giornali e video che riportano ai tempi d'oro di Patty Pravo, Renato Zero, Loredana Bertè e molti altri. La Loggia di San Sebastiano a Ovada ospita la mostra La terra vista dalla luna. Omaggio a Pier Paolo Pasolini con interviste, fotografie di Sandro Becchetti e scatti di Secchiaroli stampati per la prima volta di momenti sul set del film L'Accattone.


Info in pillole

Cosa: Roma Sessanta, progetto espostivo
Dove: Alessandria e provincia, sedi varie
Quando: dal 19 marzo al 4 luglio, orari validi per tutte le sedi da martedì a venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19

Ingresso: unico per le sedi a pagamento (Alessandria e Novi Ligure), 7 € intero 4 € ridotto

Catalogo Silvana Editoriale

Ci piace perché: è una mostra completa in più sedi su un'Italia che si ricorda con nostalgia
La Dolce Vita, forse, è ancora qui.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).