Domenico Di Genni: ritratti d'Africa

19 marzo 2010 
<p>Domenico Di Genni: ritratti d'Africa</p>

I volti femminili in mostra a Progetto Kabila, a Milano fino al 15 aprile alla Galleria San Lorenzo (via Sirtori s.n.c.), sono belli e fieri, forti anche nella struttura stessa del dipinto fatto di un bianco e nero che è luce e ombra che si tocca, pennellate spesse come le emozioni racchiuse in quegli occhi neri neri che ti fissano.

Non c'è barriera artificiale di sorta, fisica o metaforica, nei ritratti di Domenico Di Genni: utilizza materiali naturali per dipingere, carboni e terre, cenere, ruggine e coloranti vegetali su supporti che sono stati vele, tele di sacco, stoffe locali.

La storia che raccontano i 25 dipinti esposti non è una sola. Sono tante, quelle di alcuni degli abitanti coraggiosi,  quasi due milioni in tutto, di Kibera, la favela di Nairobi dove l'artista ha vissuto per diverso tempo.

Senza fretta e senza paura queste opere mostrano le loro esistenze difficili, e noi non possiamo voltare lo sguardo.

Parte dalle persone Di Genni per raccontare l'Africa più vera, approfondendo maggiormente lo studio con 4 sculture e un'installazione, Goodies, composta da una serie di scodelle in terracotta contenenti lightbox fotografici.

Non solo arte ma impegno concreto: l'artista ha previsto anche corsi di pittura e fotografia per i bambini di Kibera.


Info in pillole

Cosa: "Progetto Kabila", progetto artistico di Domenico Di Genni
Dove: Milano, Galleria San Lorenzo, via Sirtori s.n.c. (a fianco del numero 33)
Quando: dal 20 marzo al 15 aprile 2010, dal lunedì al sabato dalle ore 15 alle ore 19
Ingresso gratuito

Info:  www.arte-sanlorenzo.it

Catalogo: Zeta Scorpii

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).