Le storie di Debora Hirsch

26 marzo 2010 
PHOTO ©DEBORA HIRSCH COURTESY SCHOOL GALLERY PARIS

Sembrano fotografie da copertina. Ma poi i colori e il tratto tradiscono un meticoloso lavoro pittorico, uno studio della personalità, un'attenzione ai dettagli.

I ritratti esposti in mostra alla School Gallery di Parigi fino al 30 aprile fanno parte della serie "Stories" di Debora Hirsch: dopo "ITEM" e "FILE", progetti dichiaratamente ispirati ai magazine Time e Life, questa raccolta si arricchisce di una dimensione letteraria.

L'artista brasiliana, milanese d'adozione, affianca infatti alla tecnica impeccabile con cui rappresenta i personaggi che hanno fatto la storia del XX secolo un racconto inventato, posto a fianco dell'opera.

La Hirsch però fantastica fino ad un certo punto: i suoi "appunti" sono in realtà, sotto sua abile regia, rivisitazioni di racconti brevi scritti da autori appartenenti a periodi e paesi diversi, da Baudelaire a Sartre, a Kawabata, Updike, Borges e artisti come Warhol, Klein, Duchamp e Picabia.

Basate su fatti reali o immaginari legati ai protagonisti, queste storie sono però verosimili: segreti non detti, pensieri mai svelati, mondi paralleli del tutto - o quasi -plausibili.

Così ci troviamo a leggere di un diverbio fra Carla Bruni e il presidente Sarkozy per un possibile amante, di un atto inconfessabile di Obama, di un Papa Ratzinger che si interroga sulla religione e delle fobie di Andy Wharol.

Per Marilyn Monroe il testo, adattato da un racconto di Pirandello, descrive la sua anima appena dopo la morte, alla ricerca della vita eterna.

Questo approccio umano, anche se fittizio, alle figure rappresentate fa sì che il visitatore si senta a loro più vicino nonostante la consapevolezza di una narrativa costruita artificialmente, provocando un senso di condivisione simile a quello lasciato dopo aver visto  un film ben girato.  

Info in pillole

Cosa: Stories, mostra d'arte di Debora Hirsch
Dove: Paris, School Gallery, 81 rue du Temple
Quando: dal 31 marzo al 30 aprile 2010, da martedì a sabato dalle 11 alle 19

Info: www.schoolgallery.fr

Ci piace perché
: i personaggi sono veri, le storie molto verosimili.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).