Mimmo Jodice a Roma e Parigi

09 aprile 2010 

Due città rendono omaggio ai 50 anni di carriera di uno dei più importanti fotografi contemporanei con una mostra antologica che si "sdoppia". Roma, a Palazzo delle Esposizioni, e Parigi, alla Maison Européenne de la Photographie che per la prima volta presenta una retrospettiva di Jodice, ripercorrono quasi in contemporanea - a partire dal 9 aprile - il percorso artistico del fotografo napoletano dagli inizi, negli anni '60, ad oggi.

Più di 150 le foto in bianco e nero in esposizione per entrambe le retrospettive che condividono la stessa organizzazione tematica.

Otto i capitoli: in Ricerche e Sperimentazioni (1964-1978) Jodice si ispira a Bill Brandt nella deformazione dei soggetti e nella ricerca delle forme e delle tecniche, sposando il bianco e nero che non abbandonerà mai.

In Sociali (1969- 1977) gli scatti si focalizzano sugli aspetti più difficili della sua Napoli (tra cui l'epidemia del colera) e del Meridione in generale.

In Vedute di Napoli (1978-1980) la fotografia è epurata dalla presenza umana per mostrare il paesaggio con una modalità metafisica che ne annulla i difetti e le incoerenze.

Anche in Rivisitazioni (1980-2009) vi è un rifiuto del reale ed una ricerca di geometrie perfette e surreali.

La sezione Mediterraneo (1986- 2009) trasuda la bellezza dei luoghi visitati dal fotografo (Pompei, Ercolano, Petra,  Efeso) che li guarda con occhi "innamorati", svelandone la vera essenza.

I protagonisti di Eden (1994-2009) sono oggetti inanimati che si fanno vivi davanti al suo obiettivo e alla sua carica emotiva.

La Natura (1995-2009) viene spesso immortalata da Jodice e da bravo partenopeo una larga parte della sua produzione ha come soggetto il Mare (1998- 2009), tanto preponderante che gli viene dato il compito di "chiudere" la rassegna.

Parallelamente alla mostra alla Maison Européenne de la Photographie, l'Institut Culturel Italien (73, rue de Grenelle) di Parigi presenta Mimmo Jodice-Naples Intime dal 16 aprile al 21 maggio, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Inoltre l'Istituto organizza una due giorni in compagnia di Mimmo Jodice sabato 22 e domenica 23 maggio, aperta agli studenti d'arte e di fotografia: l'iscrizione è gratuita ma limitata a 15 studenti.

Info in pillole

Cosa: Mimmo Jodice
Dove: Roma, Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194
Quando: dal 9 aprile all'11 luglio, domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 20, venerdì e sabato dalle 10 alle 22, lunedì chiuso

Ingresso: 12,50 euro intero 10 ridotto - permette la visita a tutte le mostre in corso

Info: www.palazzoesposizioni.it


Cosa: Mimmo Jodice - Rétrospective, 1960-2010
Dove: Parigi, Maison Européenne de la Photographie, 5/7 rue de Fourcy
Quando: dal 14 aprile al 13 giugno 2010, da mercoledì a domenica dalle 11 alle 20, chiuso lunedì e martedì

Ingresso: 6,50 euro intero, 3,50 euro ridotto

Info: www.mep-fr.org

Ci piace perché: è bello che la Francia dedichi una retrospettiva ad un grande artista di livello internazionale e che l'Italia omaggi uno dei suoi fotografi più importanti

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).