La magic box di Milos Stojanovich

16 aprile 2010 
<p>La magic box di Milos Stojanovich</p>

Alle 5, dopo i compiti, si gioca. E io oggi gioco con la "magic box" di Milos Stojanovich. Da Alberto Guardiani. Il distinto signore prima di me è un po' reticente. Io invece mi lancio senza riserve. Prima le istruzioni. Si prende la cuffia in dotazione e la si collega a all'estremità di uno dei tubi attaccati alla scatola magica. E si ascolta. Provo. Il mio "cicerone" sussurra qualcosa dall'altro capo del tubo e io sento tutto distintamente. Mi diverte moltissimo. Nella sua semplicità è disarmante.

Ma cosa significa tutto questo? C'è dietro un pensiero. Non una filosofia complessa, ma una riflessione che muove da un'urgenza. Bisogna tornare a una forma di comunicazione più umana. Altrimenti finiremo con il diventare tutti delle macchine parlanti, senza volto...

Da provare.

IN PILLOLE
COSA: la magic box di Milos Stojanovich
DOVE: Corso Venezia, 6 - Milano
QUANDO

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).