I NonLuoghi di Barbara Duré

05 maggio 2010 

Cosa sono i NonLuoghi? Sono i luoghi in cui si passa senza volerci davvero passare. Sono gli intermediari anonimi del partire e dell'arrivare: il lungo corridoio lucido del centro commerciale, la scala mobile dell'aeroporto dal rumore stanco, la sala d'aspetto polverosa di una stazione. Barbara Duré non li re-inventa: non cambia loro le forme, non aggiunge particolari, non trasforma "gli attori". Ma dal suo obiettivo li vede semplicemente con una luce diversa.

In mostra al Bar-Ristorante Volo di Milano fino al 6 giugno, Nonluoghi è un turbinio di colori, un caleidoscopio di saturazione cromatica e profili indefiniti a dare vita a luoghi che vita, da soli, non hanno.

Palese il passato di pittrice e decoratrice, la Duré applica il concetto di forte contrasto alle immagini che originariamente avrebbero colori tenui, spenti.
I non-luoghi prendono così vita e richiamano l'attenzione dello spettatore che viene coinvolto non solo dalla familiarità di questi ma anche dal calore inaspettato che emanano.

Info in pillole

Cosa
: NONLUOGHI, mostra fotografica
Dove: Milano, Volo, Viale Beatrice d'Este angolo via Patellani
Quando: dal 6 maggio al 6 giugno 2010

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).