Pop e manga: l'arte è servita

10 maggio 2010 

(In foto Andy, Memocuriosity)

Micropop & Nipposuggestioni, alla Angel Art Gallery fino al 30 giugno, analizza l'apertura recente che si è verificata da parte degli artisti contemporanei rispetto alla realtà d'espressione nipponica. Un goccio di Manga giapponesi ed un pizzico di arte Pop, quel tanto che basta di tradizione delle anime, un tocco di colore ed è fatta.

A dimostrarlo, artisti da tutto il mondo: Giappone, Italia, Israele, Francia, Stati Uniti e Canada che hanno saputo combinare Manga e Pop sapientemente, creando un nuovo genere.

L'esposizione è un mix di tradizione e innovazione e di "interferenza Pop" come testimoniano le opere di Aya Takano, Tomoko Nagao e molti altri incluso gli italiani Andy, Giuseppe Veneziano e Marco Cerutti, che prendono spunto dai "maestri".
Hokusai del periodo Edo (1603-1868) e Takashi Murakami, fondatore della generazione Superflat.

Collaterale alla mostra una serie di incontri in sedi varie con slide show esplicative e rimandi al periodo Edo e all'arte Ukiyo-e giapponese.

Info in pillole

Cosa: Micropop & Nipposuggestioni
Dove: Milano, Angel Art Gallery, via UGO Bassi, 18
Quando: dal 12 maggio al 30 giugno, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18

Ingresso libero

Ci piace perché: dà una visione d'insieme del nuovo trend artistico spiegandone, attraverso le opere esposte, le origini e le motivazioni.

Info: www.angelartgallery.it

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).