L'Italia di Berengo Gardin

13 maggio 2010 

(in foto, Lido di Venezia, 1959, Gianni Berengo Gardin)

L'Italia in mostra: è quella vista attraverso gli occhi di Gianni Berengo Gardin a Bergamo fino al 30 maggio alla Sala Manzù. La retrospettiva presenta gli scatti più importanti del fotografo ligure, inclusi quella della biennale di Venezia del 1968 (durante le contestazioni).

Grazie all'esposizione siamo testimoni di un Paese in bianco e nero colto nei momenti di tumulto politico e culturale degli anni '60 e '70: Gianni Berengo Gardin riesce a rendere l'atmosfera di quest'epoca, difficile e intensa, incredibilmente evocativa grazie ad uno stile poetico e inconfondibile.

Non solo manifestazioni: le immagini mostrano paesaggi bellissimi e scorci che oggi non esistono più. In pochi attimi si torna indietro nel tempo a riscoprire un'Italia molto diversa da quella contemporanea.

Info in pillole

Cosa: Gianni Berengo Gardin
Dove: Bergamo, Sala Manzù, Passaggio Sora, via Camozzi
Quando: dal 14 al 30 maggio 2010, da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19

Ingresso libero

Catalogo di Giuseppe Meroni

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).