Ricicla i giocattoli per una buona causa

02 dicembre 2010 
<p>Ricicla i giocattoli per una buona causa</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

I giocattoli non sono fatti per rimanere relegati in un angolo della cameretta, ormai dimenticati. E nemmeno per finire nel cassonetto delle cose da buttare. Se anche le vostre case sono piene di giochi prima tanto richiesti e poi abbandonati da bambini ormai cresciuti, rimetteteli subito in gioco e troveranno altri bimbi cui donare gioia.

Si può fare a Genova, da oggi e fino al 12 dicembre, grazie alla collaborazione tra la Comunità di Sant'Egidio e La città dei bambini e dei ragazzi, il primo centro ludico-educativo che coniuga la scienza con il gioco.

L'iniziativa si chiama Rigiocattolo e permette di raccogliere, nella struttura dei Magazzini del Cotone, giocattoli usati, purché funzionanti e in buono stato. Ci penseranno poi i giovani della Comunità di Sant'Egidio a recuperare i giochi donati e a venderli nel corso di un'apposita mostra-mercato che sarà allestita in piazza De Ferrari, da venerdì 17 a domenica 19 dicembre, accompagnata da una festa all'aperto a suon di musica e danze per grandi e piccini.

Il ricavato dalla vendita dei giocattoli usati servirà a sostenere il progetto Dream della Comunità di Sant'Egidio per la cura di due piaghe che affliggono l'Africa: l'Aids  e la malnutrizione (info: www.santegidio.org, oppure tel. 010.2468712 e fax 010.2468764).

Questo piccolo gesto di solidarietà permette non solo di aiutare le popolazioni africane, ma anche di educare i nostri bambini, in modo semplice e divertente, al consumo responsabile e al riciclo.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).