Giocattoli: una guida dagli 0 ai 14 anni

07 dicembre 2010 
<p>Giocattoli: una guida dagli 0 ai 14 anni</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Avete mai osservato un bambino giocare? Concentratissimo, attento, divertito o annoiato: il gioco per ogni bimbo è una faccenda decisamente seria, un lavoro che occupa gran parte delle sue giornate e che costituisce il modo privilegiato con cui conosce la realtà e  la fa sua, proprio come un piccolo esploratore davanti a un continente sconosciuto.

Tra trend del periodo, emersi durante l'ultima edizione di G! Come giocare - Il Salone del Giocattolo, troviamo gli emotion pets, riproduzioni fedeli di cuccioli (cani, gatti, criceti, pony) che impegnano il bambino nella formazione di vere e proprie fattorie in miniatura, ma anche trottole in versione manga e le care vecchie costruzioni.

Non stupitevi se davanti a un peluche coloratissimo, adorerà toccare proprio la striscia bianca con le indicazioni su materiali e lavaggio, quella che vi siete dimenticate di tagliare. In mezzo a tendenze e grandi classici, ecco una piccola guida per capire quali sono i giochi migliori per le diverse età, con un parere critico di Marta Moretti, neuropsicomotricista e collaboratrice dell'Associazione Ostetriche Felicita Merati.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).