Le fiabe? Fanno parlare i bambini

15 dicembre 2010 
<p>Le fiabe? Fanno parlare i bambini</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La fiaba? Il modo migliore per far parlare i bambini. Lo sostiene Elisabetta Mauti, psicologa, autrice dei volumi Una favola per ogni perché e Cosa mi racconti oggi? (Centro Studi Erickson editore).

«I bambini sono "settati" sulle emozioni. Gli adulti sulla ragione e sul buon senso. Il modo migliore per permettere a questi due mondi così diversi di entrare in contatto è usare le favole, capaci attraverso le parole di descrivere le sensazioni, anche spiacevoli, che appartengono alla vita di tutti i giorni», spiega a Style.it.

Da che età è meglio cominciare a raccontare favole? «Dagli 0 ai 2 anni i bambini non colgono appieno il significato delle parole, ma capiscono la parte emotiva del discorso, ad esempio il tono. Dai 2 ai 4 anni il genitore o l'educatore può cominciare a raccontare favole. Non ci sono regole su quale scegliere: ogni bambino ha la sua preferita», sostiene la Mauti, che aggiunge che solitamente è lo stesso bambino a richiedere la lettura della stessa favola, probabilmente perché nasconde qualche problematica che lo preoccupa.

«Fino ai 6/7 anni si sviluppa anche la capacità di elaborare fiabe inventate: questa esperienza deve essere stimolata nei bambini. Non dobbiamo mai ridere o metterci in una posizione giudicante se la storia inventata dai nostri piccoli non ha senso: ogni favola nasconde una sua verità. Anzi, come noi psicologi diciamo, cela un "mal di pancia emotivo". Per coglierlo, dobbiamo imparare ad ascoltare i bambini, e a non far valere solo le nostre esigenze», conclude la psicologa.

Per chi fosse interessato all'argomento, Elisabetta Mauti organizza a Milano, presso il Negozio Civico Chiamamilano, un workshop per genitori e insegnanti dal titolo Che lingua parla il tuo bambino? Incontro sulla comunicazione adulto/ bambino (lunedì 19 dicembre, dalle 16, Largo Corsia dei Servi 11, ingresso libero, gradita prenotazione 02.76398628).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).