Le visioni di Chagall a Roma

21 dicembre 2010 
<p>Le visioni di Chagall a Roma</p>

Circa 80 opere inedite, provenienti dalle collezioni private degli eredi di Marc Chagall, e 60 tra quelle più conosciute, direttamente dal Museo di Nizza, oltre ad alcune foto che ritraggono l'artista in una serie di scatti intimi. Ecco cosa si può trovare nella mostra Chagall. Il mondo sottosopra, organizzata in occasione del 25° anniversario della morte dell'artista, a Roma, al museo dell' Ara Pacis, fino al 27 marzo 2011.

Alcuni soggetti prendono spunto dalla realtà: in un momento storico in cui erano perseguitati e uccisi, Chagall cercava di mettere nei quadri immagini di Ebrei, nel tentativo, molto poetico, di salvarli dallo sterminio nazista. Forte è anche la presenza della tematica religiosa: sono esposti circa una decina di schizzi per il ciclo Il Messaggio Biblico ed altrettante incisioni.

La mostra raccoglie opere che rappresentano una nuova prospettiva visiva: la realtà non ha più coordinate certe, ma molti assi in cui il punto di equilibrio è relativo, si descrive un mondo parallelo, un universo di personaggi trasfigurati, di oggetti che si librano dal suolo, compiendo complicate acrobazie, e di eventi temporali dove "il tempo non ha sponde", come recita il titolo di un suo famoso quadro.

Una mostra completa e complessa in cui si manifesta la visione del mondo dell'artista, sintetizzata attraverso la tradizione dell'iconografia delle stampe popolari russe e le immagini derivate dal Surrealismo.

Cosa: Chagall, il mondo sottosopra
Dove
: museo Ara pacis, Roma
Quando
: dal 22 dicembre al 27 marzo 2011

(In foto: Esquisse pour Les Toits rouges del 1953, collezione privata)

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).