Shopper in plastica? Addio!

23 dicembre 2010 
<p>Shopper in plastica? Addio!</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Vanno in pensione i sacchetti di plastica, considerati una delle "innovazioni" del secolo scorso. Il Consiglio dei Ministri ha, infatti, confermato lo stop a partire dal prossimo 1 gennaio, senza proroghe, delle classiche shopper della spesa, con grande soddisfazione delle associazioni ambientaliste che, invece, temevano un nuovo allungamento dei tempi. I sacchetti verranno sostituiti da equivalenti realizzati in materiale biodegradabile o carta.

«E' una grande innovazione quella introdotta dal Governo - si legge in un comunicato del ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo - che segna un passo in avanti fondamentale nella lotta all'inquinamento, rendendoci tutti più responsabili in tema di riuso e di riciclo».

Stando alle statistiche della Coldiretti, l'Italia è fra i primi utilizzatori in Europa di buste in plastica, con un consumo medio annuale di 300 sacchetti a testa. Non solo. Nel nostro Paese arriverebbe anche un quarto dei 100 miliardi di pezzi consumati in Europa e che vengono importati da paesi quali Cina, Thailandia e Malesia.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).