Cosa fare a Natale (e dintorni)

24 dicembre 2010 
<p>Cosa fare a Natale (e dintorni)</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

IN ITALIA

State cercando nuove idee per intrattenere i vostri figli e nipoti fra un festeggiamento e l'altro?

Portateli a teatro, per la precisione quello delle marionette. Fino al 30 dicembre è in corso la 27esima edizione de La macchina dei sogni, curata dai fratelli Cuticchio, storica famiglia di pupari. A Milano, sede della compagnia Colla, dal 28 dicembre al 9 gennaio va in scena Peter Pan. A Roma il Teatro San Carlino di Villa Borghese, allestisce lo Schiaccianoci, spettacolo di attori e burattini con musica (di Chaikowskij) dal vivo. Sempre a Roma, al Teatro Tor Bella Monaca, il 26 dicembre sarà possibile assistere a uno spettacolo delle vere guattarelle napoletane (tradizionali burattini) di Gaspare Nasuto.

Anche il cinema è una soluzione vincente. Piaceranno sicuramente ai più piccoli,  dai 4/5 anni, Le avventure di Sammy, (in uscita il 22 dicembre), la tartaruga marina che intraprende il suo ultimo viaggio verso il luogo dove è nata, alla ricerca di un antico amore. C'è anche Rapunzel versione Disney, Megamind della Dreamworks e per i più grandi il viaggio del veliero, il terzo episodio tratto dalle Cronache di Narnia dello scrittore inglese C.S. Lewis.

E se dopo il momento apertura-regali vi rendete conto che qualcuno non è stato proprio azzeccatissimo, affidatevi agli swap party: in tutta Italia, le migliori occasioni per disfarsi di quello che non ci è piaciuto (e portarsi a casa qualcosa di meglio)...

Se invece non riuscite a stare lontani da mostre e musei nemmeno durante la pausa natalizia, dedicatevi ad un'iniziativa hi-tech a Vigevano: Dentro l'ultima cena. Il tredicesimo testimone (Castello Sforzesco, fino al 1 maggio 2011) le installazioni multimediali di Studio Azzurro accompagnano il visitatore in un viaggio virtuale all'interno del capolavoro di Leonardo.Il percorso permette anche, attraverso una personal card, di registrare il proprio tour personalizzato all'interno dell'opera d'arte e di poterlo rivedere on line, comodamente da casa. Più multimediale di così...

Le opzioni per gli appassionati d'arte continuano a Roma, con Chagall. Il mondo sottosopra, organizzata in occasione del 25° anniversario della morte dell'artista, a Roma, al museo dell' Ara Pacis, fino al 27 marzo 2011. In mostra, circa 80 opere inedite, provenienti dalle collezioni private degli eredi di Marc Chagall, e 60 tra quelle più conosciute, direttamente dal Museo di Nizza, oltre ad alcune foto che ritraggono l'artista in una serie di scatti intimi.

A Milano invece c'è il nuovissimo Museo del Novecento: tre anni di preparazione per portare a termine il progetto che conta quatrocento opere esposte fra cui il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo e molte correnti di spicco come l'Avanguardia Internazionale, Futurismo, Novecento, Post-impressionismo, Arcaismo, Realismo. Fino al 28 febbraio l'ingresso è libero: perchè non visitarlo?

Sempre a Milano fino al 29 gennaio 2011 alla Open Mind Gallery la Cuba di Nicoló Lanfranchi, scatti a colori e in bianco e nero che rubano frammenti di quotidianità e permettono di vedere oltre i soliti cliché di Cuba.

Milano continua la mostra   al-Fann. Arte della Civiltà Islamica a Palazzo Reale e alla Triennale   Disquieting Images, ma anche la mostra Fotografie contro la leucemia e quella di Mick Jagger alla Fondazione Forma.

Ricordiamo anche il Caravaggio virtuale a Palazzo della Ragione: Caravaggio. Una Mostra Impossibile.

Genova è di turno Circumnavigando, kermesse giunta alla decima edizione. Oltre duecento spettacoli, 100 artisti e migliaia di spettatori per grandi e piccini. Da venerdì 17 a domenica 19 protagonista è il Teatro di Strada, mentre dal 26 al 31 dicembre è di scena nel "Teatro Tenda" allestito al Porto Antico, lo spettacolo di circo-teatro "Cirque Solo", fusione tra il sapore del circo di una volta e le caratteristiche del circo nuovo rappresentate dalle performance di alcuni dei migliori artisti, italiani e stranieri, usciti dalle scuole di circo contemporanee.

Sempre a Genova, l'AcquarioVillage, struttura che unisce Acquario di Genova, Città dei Ragazzi e Galata museo del mare, organizza bellissime iniziative durante le feste di Natale: a metà fra l'educativo ed il ludico, dal 27 dicembre al 6 gennaio animazioni ed esperimenti per avvicinare i giovanissimi a partire dagli 8 anni al tema del cambiamento climatico e delle energie rinnovabili. E poi astronomia, laboratori scientifici e visite ai sommergibile Nazario Sauro..

In piazza di Spagna, l'appuntamento è lunedì 20 e 27 dicembre e lunedì 3 gennaio 2011, alle 18 con Toccata & Fuga, Vacanze Romane, una kermesse artistica dalle sfumature popolari e allo stesso tempo aristocratiche, in cui musica e danza prendono vita all'aperto.

E se siete già nella capitale, non perdevi la mostra all'Auditorium Parco della Musica Dove dormono i bambini: gli scatti di James Mollison per Fabrica, in collaborazione con Contrasto e Save the Children, per mostrare dove riposano i bambini di tutto il mondo, dai più agiati a quelli più sfortunati. Un ritratto dell'infanzia e della società di oggi.

Non perdetevi poi le mostre cult dell'anno: a Milano c'è    Salvador Dalì, a Pisa a Palazzo Blu vi aspetta   Joan Mirò; a Udine a Villa Manin c'è    Edvard Munch e lo spirito del Nord con 120 opere in esposizione (ma "L'Urlo" manca all'appello); a Roma al Vittoriano sono in mostra 70 opere di    Vincent Van Gogh.

ALL'ESTERO

Natale: voglia di viaggi, di cambiamenti, di festa.

Siete anime libere anche durante le Feste?

Andate a Barcellona per conoscere i lati della New York della Cataluña che non vi aspettate, tra quartieri da riscoprire e locali da vivere.

E se Barcellona è troppo vicina, il caldo (senza l'effetto collaterale del fuso orario!) vi aspetta in Sudafrica, tra treni di lusso, riserve naturali, safari, spa, strade del vino e offerte per tutte le esigenze.

E per chi vuole festeggiare il Natale in luoghi tutt'altro che banali per un unconventional Christmas indimenticabile, c'è solo l'imbarazzo della scelta, mentre ecco un ventaglio di opzioni per salutare l'anno nuovo in posti speciali.

E se vi prodigate sempre in  buoni propositi alla vigilia del nuovo anno, perchè non fare le cose in grande e scegliere sei mete per iniziarlo al meglio?

Oppure potete scegliere Parigi con una (buonissima) scusa: la mostra di Bulgari al Grand Palais fino al 12 gennaio 2011 che celebra i 125 anni della maison italiana con più di seicento creazioni in mostra tra gioielli, orologi e altri oggetti preziosi, incluse circa cento creazioni inedite e mai esposte al pubblico prima d'ora.

E se in agenda c'è anche un viaggio nella Grande Mela, approfittatene per visitare la mostra dedicata a Balenciaga, al Queen Sofia Spanish Institute di New York fino al 19 febbraio.

In mostra oltre 60 abiti disegnati da Cristòbal Balenciaga - dal 1937 quando aprì la sua Maison a Parigi fino al 1968, anno del suo ritiro: i esposizione alcuni pezzi emblematici come l'Infanta del '59 ispirato ai dipinti di Velàzquez, il bolero da toreador del '46, l'abito da flamenco del '51.

A Berlino c'è Peter Lindbergh con "On Street" alla C/O Berlin Gallery fino al 9 gennaio mentre a Londra, al Natural History Museum, trovate la mostra internazionale   Veolia Environnement Wildlife Photographer of the Year 2010 che premia i migliori fotografi della natura intesa in ogni sua accezione. Il Science Museum, poi, ha organizzato la mostra 2050, Il Pianeta ha bisogno di te, mostra interattiva all'insegna della sostenibilità: quattro le sezioni, alimentazione, tempo libero, trasporti e abitare. Il visitatore "disegnerà", grazie a uno speciale dispositivo, i quartieri delle città future scegliendo fra molte variabili.

A CASA E DINTORNI

C'è aria di Natale, di vacanze, di pranzi e di cene in famiglia.

Ecco come restare snelli a Natale e la dieta detox per le Feste ma soprattutto come resistere alle abbuffate.

E non preoccupatevi per i fritti e i soffritti dei bagordi festivi: studi recenti dimostrano che non è necessario dir loro addio per avere un fisico da invidiare. Durante un esperimento condotto dal Policlinico Gemelli di Roma, le donne che hanno mangiato cibi ripassati o fritti nell'olio hanno registrato una produzione minore di insulina e C-peptide, ossia di quelle sostanze responsabili, appunto, dell'accumulo di grasso corporeo.

Non vedete l'ora di tirare fuori le decorazioni natalizie per imbandirla? Imparate come utilizzarle al meglio.

E per chi è davvero last minute per gli auguri, perchè non sceglierli digitali e fashion?

Burberry ne ha ideata una davvero speciale: una card interattiva con la performance di Johnny Borrell dei Razorlight che canta Can't complain about Christmas sotto la neve, accompagnato dalla sua band. Visualizzabile su iPhone e iPad, condivisibile su Facebook e Twitter, la cartolina di Burberry può essere inviata via email ad amici e parenti… e ad ogni invio segue automaticamente una donazione alla Burberry Foundation, charity che dal 2008 aiuta i giovani creativi a realizzare i propri sogni.

Buon Natale a tutti!

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).