Gli eventi da non perdere l'8 e il 9 gennaio

07 gennaio 2011 
<p>Gli eventi da non perdere l'8 e il 9 gennaio</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Abbiamo festeggiato il nuovo anno, pasteggiato a volontà e salutato anche la Befana. Adesso è il momento di godersi un po' di pace prima di tornare ai ritmi lavorativi...

Pensate di aver esagerato fra pranzi e cene? Provate a rimettervi in sesto con la dieta post feste e il menu di penitenza.

Dopo giornate illuminate da torroni, pandori, panettoni e dolcetti tradizionali, poi, non può far male imparare come sostituire lo zucchero nella vostra alimentazione (almeno per un po').

E per un recupero totale prima di tornare al lavoro, fatevi una bella dormita: uno studio condotto da un team del Karolinska Institutet di Stoccolma, guidato da John Axelsson, ha dimostrato che dormire fa bene anche all'aspetto fisico: chi è privato del sonno infatti appare meno in salute, meno attraente e dall'aspetto più stanco rispetto a quando è ben riposato.

E se siete in cerca di un passatempo piacevole che vi faccia arrivare a sera stremate ma felici, camminate (e comprate): sono appena iniziati i tanti attesi  saldi, quindi pronte al via per comprare tutto ciò che non vi siete potute permettere per Natale!

Ma non parliamo solo di abiti: tra i buoni propositi del 2011 di qualcuno ci sarà sicuramente anche quello di leggere di più. Ecco alcuni titoli fra i quali scegliere.

E per le appassionate di profumeria, il regalo per l'anno nuovo di Douglas, la catena di profumerie, che ha pensato ad un accessorio davvero speciale: dal 3 al 23 gennaio se spendi più di 79 euro ti verrà regalata una capiente ed elegante borsa in vernice nera per il week end, in edizione limitata.

Per le fortunate che abitano in Sicilia, poi, c'è un nuovo tempio dove andare a comprare: il Sicilia Fashion Village, ben 100 boutique monomarca riunite nell'antico paesino di Agera.

Comprare bene, comunque, anche quando costa meno, non è uno scherzo: studiate le mosse giuste prima di buttarvi nella mischia (di abiti e di shopaholic).

Anno nuovo, vita nuova: perchè non iniziate a pensare ad una casa-bio? Energia solare, strategie per evitare le dispersioni termiche, indicazioni sui materiali da utilizzare e l'arte del Feng Shui: tutti i consigli per una casa ecologica.

E ora che le feste sono finite, tra i compiti da fare e la noia sempre in agguato come intrattenere i bambini nei weekend? È ancora più dura (forse) se si è mamme single. Sapevate che in Italia il fenomeno è in crescita? Ecco le strategie di sopravvivenza di una "bimamma" che ce l'ha fatta, ed afferma che essere mamme single felici, si può. Primo passo: ammettere di avere bisogno di una mano...

Se sono grandi(ni) abbastanza, perchè non pensare ad un pomeriggio sul ghiaccio? A Trento l'appuntamento è in piazza Dante (fino al 30/1), a Brescia in piazza Teobaldo Brusato (fino al 9/1). I pattinatori by night a Firenze si ritrovano ogni sera, fino alle 23, in piazza Bartali (fino al 16/1). a Milano si può scegliere tra il Villaggio delle Meraviglie, ai Giardini Montanelli, dove una parte della pista è riservata ai principianti (fino al 9/1), il "Magico villaggio d'inverno", l'Idroscalo (fino al 5/2). A Roma le location en plein air sono quattro (www.iceparkweb.it).

Oppure perchè non provare semplicemente a fare una passeggiata in città con loro? Ci sono nuove guide che spiegano alle mamme dove andare e cosa fare, per creare davvero un ambiente stimolante ma allo stesso tempo sicuro per i più piccoli.

Se invece il tempo è impervio e non vi lascia neanche mettere fuori il naso? Ci sono tante cose da fare insieme ai vostri bambini senza lasciare casa.

Se potete avventurarvi al freddo ma preferite una pausa al calduccio, portateli a teatro, per la precisione quello delle marionette. A Milano, sede della compagnia Colla, dal 28 dicembre al 9 gennaio va in scena Peter Pan. A Roma il Teatro San Carlino di Villa Borghese, allestisce lo Schiaccianoci, spettacolo di attori e burattini dal vivo.

Anche il cinema è una soluzione vincente. Piaceranno sicuramente ai più piccoli,  dai 4/5 anni, Le avventure di Sammy, (in uscita il 22 dicembre), la tartaruga marina che intraprende il suo ultimo viaggio verso il luogo dove è nata, alla ricerca di un antico amore. C'è anche Rapunzel versione Disney, Megamind della Dreamworks e per i più grandi il viaggio del veliero, il terzo episodio tratto dalle Cronache di Narnia dello scrittore inglese C.S. Lewis.

Risolto l'entertainment dei figli, vi resta solo di sbarazzarvi dei regali "no, grazie" ricevuti a Natale. Una soluzione ormai sdoganata anche dalle più snob è quella di riciclarli. Attente però a farlo con classe, seguendo le regole del "galateo" del caso...

Potete anche affidarvi agli swap party: in tutta Italia, le migliori occasioni per disfarsi di quello che non ci è piaciuto (e portarsi a casa qualcosa di meglio).

Passati i bagordi e gli intoppi, finalmente siete libere di prendervi un po' di tempo per voi.

Dedicatevi ad un'iniziativa hi-tech a Vigevano, per esempio:  Dentro l'ultima cena. Il tredicesimo testimone (Castello Sforzesco, fino al 1 maggio 2011) le installazioni multimediali di Studio Azzurro accompagnano il visitatore in un viaggio virtuale all'interno del capolavoro di Leonardo. Il percorso permette anche, attraverso una personal card, di registrare il proprio tour personalizzato all'interno dell'opera d'arte e di poterlo rivedere on line, comodamente da casa. Più multimediale di così...

Le opzioni continuano a Roma, con Chagall. Il mondo sottosopra, organizzata in occasione del 25° anniversario della morte dell'artista, a Roma, al museo dell' Ara Pacis, fino al 27 marzo 2011. In mostra, circa 80 opere inedite, provenienti dalle collezioni private degli eredi di Marc Chagall, e 60 tra quelle più conosciute, direttamente dal Museo di Nizza, oltre ad alcune foto che ritraggono l'artista in una serie di scatti intimi.

A Milano invece c'è il nuovissimo Museo del Novecento: tre anni di preparazione per portare a termine il progetto che conta quatrocento opere esposte fra cui il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo e molte correnti di spicco come l'Avanguardia Internazionale, Futurismo, Novecento, Post-impressionismo, Arcaismo, Realismo. Fino al 28 febbraio l'ingresso è libero: perchè non visitarlo?

Sempre a Milano fino al 29 gennaio 2011 alla Open Mind Gallery la Cuba di Nicoló Lanfranchi, scatti a colori e in bianco e nero che rubano frammenti di quotidianità e permettono di vedere oltre i soliti cliché di Cuba. Continua la mostra    al-Fann. Arte della Civiltà Islamica a Palazzo Reale e alla Triennale    Disquieting Images, ma anche quella di Mick Jagger alla Fondazione Forma. Ricordiamo anche il Caravaggio virtuale a Palazzo della Ragione:  Caravaggio. Una Mostra Impossibile.

Se siete di base a Roma, avete ancora qualche giorno per visitare la mostra all'Auditorium Parco della Musica Dove dormono i bambini, che chiude il 9: gli scatti di James Mollison per Fabrica, in collaborazione con Contrasto e Save the Children, mostrano dove riposano i bambini di tutto il mondo, dai più agiati a quelli più sfortunati. Un ritratto dell'infanzia e della società di oggi.

Non perdetevi poi le mostre cult dell'anno: a Milano c'è  Salvador Dalì, a Pisa a Palazzo Blu vi aspetta  Joan Mirò; a Udine a Villa Manin c'è  Edvard Munch e lo spirito del Nord con 120 opere in esposizione (ma "L'Urlo" manca all'appello); a Roma al Vittoriano sono in mostra 70 opere di  Vincent Van Gogh.

ALL'ESTERO

Natale: voglia di viaggi, di cambiamenti, di festa.

Siete anime libere anche durante le Feste?

Andate a Barcellona per conoscere i lati della New York della Cataluña che non vi aspettate, tra quartieri da riscoprire e locali da vivere.

E se Barcellona è troppo vicina, il caldo (senza l'effetto collaterale del fuso orario!) vi aspetta in Sudafrica, tra treni di lusso, riserve naturali, safari, spa, strade del vino e offerte per tutte le esigenze.

Oppure potete scegliere Parigi con una (buonissima) scusa: la mostra di Bulgari al Grand Palais fino al 12 gennaio 2011 che celebra i 125 anni della maison italiana con più di seicento creazioni in mostra tra gioielli, orologi e altri oggetti preziosi, incluse circa cento creazioni inedite e mai esposte al pubblico prima d'ora.

E se in agenda c'è anche un viaggio nella Grande Mela, approfittatene per visitare la mostra dedicata a Balenciaga, al Queen Sofia Spanish Institute di New York fino al 19 febbraio.

In mostra oltre 60 abiti disegnati da Cristòbal Balenciaga - dal 1937 quando aprì la sua Maison a Parigi fino al 1968, anno del suo ritiro: i esposizione alcuni pezzi emblematici come l'Infanta del '59 ispirato ai dipinti di Velàzquez, il bolero da toreador del '46, l'abito da flamenco del '51.

A Berlino c'è Peter Lindbergh con "On Street" alla C/O Berlin Gallery fino al 9 gennaio mentre a Londra, al Natural History Museum, trovate la mostra internazionale  Veolia Environnement Wildlife Photographer of the Year 2010 che premia i migliori fotografi della natura intesa in ogni sua accezione. Il Science Museum di Londra in collaborazione con la Rotonda della Besana a Milano, poi, ha organizzato la mostra 2050, Il Pianeta ha bisogno di te, mostra interattiva all'insegna della sostenibilità: quattro le sezioni, alimentazione, tempo libero, trasporti e abitare. Il visitatore "disegnerà", grazie a uno speciale dispositivo, i quartieri delle città future scegliendo fra molte variabili.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).