Al cinema con il bebé

08 gennaio 2011 
<p>Al cinema con il bebé</p>

A Roma, Bologna, Padova, Sesto Fiorentino e Terni. In queste città le mamme appassionate di cinema con bambini da zero a 18 mesi hanno un'opportunità in più. Per loro sono organizzate sale cinematografiche ad hoc con tutto l'occorrente per vedere il film preferito in compagnia del proprio bebè. Gli spazi infatti sono attrezzati con scaldabiberon, bagno e fasciatoi con pannolini. Inoltre il volume è ridotto per non disturbare i piccoli, le luci sono soffuse, le carrozzine e i passeggini sono ammessi in sala.

A Roma, al cinema Aquila con la collaborazione dell'associazione Città delle mamme, due sono le visioni al mese con tanto di incontro precedente per approfondire le dinamiche dei film in prima visione o parlare dei temi cari all'associazione, ovvero il sostegno dell'allattamento, la socializzazione, la neogenitorialità e la primissima infanzia. Gli appuntamenti della terza edizione dell'iniziativa si tengono il primo e il terzo venerdì mattina del mese e proseguiranno fino a maggio, con ingresso a 4 euro.

A Bologna la stessa iniziativa si chiama Visioni disturbate. È dedicata proprio a tutti i genitori che, con l'arrivo di un bambino, si sono allontanati dai cinema per non disturbare. Il sabato pomeriggio, presso il cinema Lumière, i film vengono proiettati con particolare attenzione a mamme e papà insieme ai loro bambini: potranno lasciare passeggini e carrozzine alle casse, utilizzare i fasciatoi nei bagni e muoversi liberamente in sala.

Stesse modalità sono proposte al cinema Grotta di Sesto Fiorentino, al Cityplex di Terni e al Porto Astra di Padova.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).