Donne e lavoro, nuovi servizi

11 gennaio 2011 
<p>Donne e lavoro, nuovi servizi</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Buone notizie sul fronte dell'occupazione femminile e della conciliazione famiglia-lavoro. Crescono e si strutturano i servizi che permettono di far incontrare domanda e offerta, oltre che i progetti di supporto e sostegno alle mamme che lavorano. Sul fronte del recruitment, oggi a Milano, presso la Camera di Commercio in Via Meravigli 9/b, viene presentato il nuovo servizio alle aziende di Donne@Work, la banca dati di profili professionali femminili nel campo dell'Information and Communication Technology: le imprese interessate possono registrarsi sul sito di Donne@Work e accedere a un database di circa 600 curricula, oltre che inserire le proprie offerte di lavoro.

«Con questa fase si concretizza il primario obiettivo dello Sportello Donne@Work di creare un luogo di incontro tra imprese e professioniste ICT», affermano dalla Camera di Commercio di Milano, promotrice del servizio  insieme a Manageritalia Milano, al Comune di Milano, ad Assintel e a Primadonna. 

A Roma invece partono i nuovi gruppi di sostegno di Working Mothers Italy per le mamme che lavorano. WMI, network creato per promuovere gli interessi delle mamme lavoratrici e favorire la conciliazione famiglia-lavoro, propone uno spazio gestito da due counselor in cui le mamme ritrovare le proprie risorse e l'autostima, nel delicato momento in cui diventa necessario conciliare famiglia e ritorno al lavoro.

«I gruppi di sostegno permetteranno di lavorare sull'empowerment e sulla stima di sé e forniranno il supporto emotivo per vivere meglio le difficoltà sul lavoro e nel rapporto di coppia», affermano da WMI. Gli incontri partono a gennaio e sono mensili, con un incontro settimanale online. Il primo incontro gratuito di presentazione è il 17 gennaio dalle 19 alle 21, mentre la quota di partecipazione mensile è di 55 euro. Per informazioni, Working Mothers Italy.

E tu, hai mai usufruito di sportelli lavoro o gruppi di sostegno? Racconta la tua esperienza

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).