Danza del ventre in gravidanza

11 gennaio 2011 
<p>Danza del ventre in gravidanza</p>

Lo sapevi che la danza del ventre può essere un ottimo esercizio prenatale per la donna incinta? Dal quarto mese di gravidanza, se non esistono complicazioni particolari, si possono seguire con eccellenti risultati corsi di questa disciplina orientale riconosciuta dal Coni, che permette di muovere correttamente il bacino, controllare la respirazione, sciogliere le articolazioni e rinforzare i muscoli addominali interessati durante il parto. Anche la schiena, punto particolarmente dolente per le donne in attesa, ne viene positivamente interessata. La danza del ventre è utile anche dopo la nascita del bambino, perché aiuta le mamme a ritrovare il tono addominale e del pavimento pelvico, oltre a donare sensualità e grazia.

L'insegnante Giulia Mion, che tiene corsi di danza del ventre per mamme da quasi dieci anni in provincia di Pordenone ci spiega come avvengono le lezioni: «Vengono integrate le tecniche olistiche di rilassamento e risveglio della creatività con i movimenti base della danza del ventre, dedicando la massima attenzione alla postura base e alle esigenze della gestante. La lezione è composta da una fase iniziale di rilassamento e respirazione, da una fase centrale incentrata sull'esercizio fisico e da una fase conclusiva dedicata all'espressione della creatività personale».

Ma non solo: «Si utilizzano il velo e tutti gli accessori legati al suono e al colore (cintura con monetine, cimbali, vari strumenti musicali). Questo percorso può donare momenti molto intensi e ricchi di emozioni sostenendo e supportando il dialogo reciproco che si intensificherà ulteriormente dopo la nascita», continua Giulia Mion. Corsi di questo tipo sono organizzati, ad esempio, anche a Milano, dall'associazione Accademia magie d'Oriente, al centro Khatawat di Forlì, a Roma presso l'Istituto scienze olistiche e discipline orientali, al Centro studi danza Arabesque di Battipaglia (Salerno).

E tu, hai mai provato la belly dance per future mamme? Racconta la tua esperienza

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).