Il web al servizio dei piccoli

15 gennaio 2011 
<p>Il web al servizio dei piccoli</p>

Milano è una delle città italiane (a torto o a ragione) ritenute tra le meno adatte ai bambini. Eppure ai piccoli può offrire molto, in termini di proposte culturali e non solo. Far conoscere tutto ciò che rende Milano una città più kids friendly è la mission del portale Milanoperibambini.it, che al suo terzo anno di vita è diventato un punto di riferimento per i genitori. Ne parliamo con la sua fondatrice e direttrice Marcella Marraro, grafica e web designer che vive tra Genova e Milano.

Com'è nato il portale Milanoperibambini.it?
«È nato nel 2008 da un'idea mia e della blogger Patrizia Violi-Extramamma: cercavo un modo per conciliare il mio lavoro di grafica e webdesigner freelance con la maternità. E così ho iniziato a realizzare siti "family friendly" (il primo è stato Genovaperibambini.it). I contenuti, sono inseriti gratuitamente da parte da associazioni, musei e teatri promotori degli eventi, e alcune rubriche sono curate da collaboratori esterni. Sono tanti i siti che hanno una storia simile alla mia, tanto che è nato un network, time4kids.it, che riunisce i portali cittadini per famiglie».

Cosa manca a Milano come città "per bambini" e cosa c'è da valorizzare? Cosa cercate di dare alle mamme e ai papà milanesi con il vostro sito?

«Milano non è una città a misura di bambino. E i milanesi lo sanno così bene che si  sono organizzati. Basta dare un'occhiata all'agenda Eventi del sito per notare che sono veramente tante le attività rivolte all'infanzia, dagli spettacoli teatrali agli appuntamenti ludici nei musei e nelle biblioteche. Il problema rimane quello economico. Chi ha più di un figlio lo sa bene: ci vorrebbero più occasioni di svago a costo zero. E molta attenzione viene data anche  alle neomamme, che possono finalmente uscire dall'isolamento tipico del post partum. Ne parliamo nella sezione Primi Mesi»

Quali sono le aree più viste?
«Le aree più viste del portale, che conta 25.000/30.000 accessi al mese e 3.500 iscritti alla newsletter, sono Brunch in città , Feste di compleanno, Eventi e poi le tre rubriche d'autore Bambini in cucina, curata da Federica Buglioni, I consigli di Pa3 , a cura del giornalista Severino Colombo, e Libri per bambini della giornalista e scrittrice Giovanna Canzi».

E tu, consulti i portali per bambini? Racconta la tua esperienza

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).