Scegliere la tata: controlla il suo umore

17 gennaio 2011 
<p>Scegliere la tata: controlla il suo umore</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il bambino, che vive a contatto tutto il giorno con la tata, inevitabilmente ne assorbirà gli umori. Per questo è importante che la sua baby-sitter abbia un carattere allegro. No alle tate troppo severe o imbronciate. E soprattutto attenzione agli sbalzi d'umore. Da cosa si manifesta la sua capacità di tenere sotto controllo l'umore di fronte al bambino?

Anche in questo caso, sottolinea la psicoterapeuta Elena Moglio, è fondamentale l'osservazione diretta: «Verifica se è in grado di sintonizzarsi sul bisogno di attenzione del bambino e sulla capacità di entrare emozionalmente nel suo mondo». È una spia della sua capacità di mettere da parte le sue di emozioni, concentrandosi su quelle del piccolo.

La sua allegria però non deve confondere il bambino, a discapito dell'autorità. Deve infondergli sicurezza: «Soffermati - avverte la psicologa - soprattutto sul suo sguardo e sulla sua gestualità che dovrebbero essere allo stesso tempo fermi e accoglienti».

Racconta la tua esperienza di ricerca della tata, commenta qui
.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).