Come scegliere la tata ideale

17 gennaio 2011 
<p>Come scegliere la tata ideale</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

I tuoi impegni ti impongono un aiuto nell'accudimento di tuo figlio. Stai per iniziare a lavorare e una persona a casa che possa dedicarsi completamente al bambino ti renderebbe più tranquilla. In questo modo non l'obbligheresti neppure a lasciare l'ambiente in cui è abituato a vivere con i suoi genitori.

Presa questa decisione, è però fondamentale non sbagliare tata. Quali caratteristiche dovrebbe avere? Quanto dovrebbe essere autoritaria e fino a che punto può diventare una compagna di giochi? Come fare, insomma, a scovare la baby-sitter giusta? Meglio agire con cautela e iniziare dalla selezione delle candidate.

Anche se curriculum e referenze sono fondamentali per una prima scrematura, il tuo intuito può avere un ruolo decisivo nella scelta finale. Devi affinare il tuo spirito di osservazione e non lasciarti sfuggire particolari importanti. Anche il linguaggio del corpo può darti utilissimi segnali. Comunque sia, per evitare passi falsi nelle varie fasi della ricerca della tata idea, ecco le dritte della psicoterapeuta Elena Moglio.

Racconta la tua esperienza di ricerca della tata, commenta qui.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).