Big Eat, quanto è dolce questo pouf!

01 febbraio 2011 
<p>Big Eat, quanto è dolce questo pouf!</p>

Bigné gonfi, ricoperti di glassa colorata, baci di dama, cannoli ripieni di crema e fette di torta. Immensi, grandi e morbidi abbastanza da potercisi sedere sopra. Senza sporcarsi, perché sono di poliuretano espanso. Sono le creazioni dell'art designer Diego Gugliermetto, in mostra dal 3 al 6 febbraio all'AAF (Affordable Art Fair), l'evento che approda a Milano dopo oltre un decennio di successi a Londra, Amsterdam, Parigi, Bruxelles, New York, Sydney, Melbourne e Singapore.

Di Gugliermetto, Monica Mantelli, vicepresidente dell'ADI (Associazione Disegno Industriale Del Piemonte e Valle d'Aosta), dice: «Il suo retaggio artistico congegna nel suo linguaggio espressivo un quanto mai curioso rapporto con il reale, trasformando, in una visione ampliata e allucinata, l'oggetto di design o d'arte che sia. Quella che chiameremmo appunto di una operazione iperbolica. La forza del suo lavoro come art-designer non è solo l'astuta discussione sulla rilettura di elementi quotidiani, ma la sua ironica abilità nel moltiplicare dimensioni convenzionali di cibo, piante e fiori rendendo ciò che sembra assurdo possibile».

La mostra «Big Eat» sarà nello stand G 6 - 18 ("Galleria EvvivaNoè"), nel Superstudio Più di via Tortona 27. Il 2 febbraio, alle 18, è in programma un «private preview» su invito (per informazioni www.evvivanoe.it) a cui interverranno Riccardo Ghirardini, direttore della Biennale d'Arte Moderna e contemporanea del Piemonte, e Monica Mantelli. L'AAF è aperta fino a domenica dalle 11 alle 18 (alle 20 il venerdì e il sabato).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).