Quando l'arte esorcizza la violenza

04 febbraio 2011 
<p>Quando l'arte esorcizza la violenza</p>

Trasformare sequenze animate in immagini di un dipinto. Usare la tecnologia per scatenare nell'animo umano sentimenti contrapposti, dallo shock per la violenza sullo schermo alla tranquillità suggerita dalla tela. E' un tentativo di esorcizzazione il video "Action Painting (Sex and Violence)" dell'artista milanese Sebastiano Mauri che dà il nome alla mostra omonima, da oggi al 18 febbraio alla NOTgallery di Piazza Trieste e Trento 48 a Napoli.

Un telo riflettente scompone le scene di sesso e maltrattamenti tratte da film selezionate dal regista. Come d'incanto, accompagnato dalla melanconica musica di Chopin, il turbinio di schiaffi, abbracci e baci si converte in una danza serena, di luci e colori.

La personale di Mauri è il secondo appuntamento del ciclo espositivo "Lithium 1", inaugurato il 14 gennaio da "Riots" di Mariagrazia Pontorno. A organizzarlo è Lithium. La galleria d'arte continua così il suo percorso di promozione di lavori fruibili attraverso l'interfaccia video, oggi fondamentale per consentirne una maggiore diffusione e commercializzazione. Non per niente, all'esposizione reale si affianca una esposizione virtuale. Le opere in mostra saranno infatti visionabili anche sul sito www.lithiumproject.it.

L'apertura della mostra sarà anche un'occasione per presentare "Immanence", progetto video che Mauri ha realizzato in quasi due anni di lavoro, per la prima volta in Italia. Qui i protagonisti giocano con il concetto buddista di immanenza, secondo cui la stessa anima coabiterebbe in due corpi distinti.

Dopo Sebastiano Mauri, "Lithium 1" prosegue con Rita Casdia, Christopher Coleman e Michael Salter.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).