Preca Brummel: posizioni aperte

09 febbraio 2011 
<p>Preca Brummel: posizioni aperte</p>

Parola d'ordine: complicità. Anche nello shopping per i loro bimbi le mamme preferiscono i consigli di una commessa che sappia che cosa vuol dire avere un piccolo in casa. Preca Brummel, azienda leader nell'abbigliamento del bambino dal 1951, è partita da questa considerazione per lanciare il progetto Mamme fanno impresa, nato per supportare quelle donne che, oltre alla gestione dei figli, hanno deciso di rimettersi in gioco come imprenditrici.

Come? Incentivandole ad entrare nella rete commerciale dei negozi in franchising, con una serie di supporti pratici per la prima volta messi in campo da un'azienda privata in Italia. Carola Prevosti, direttore generale del gruppo (e giovane mamma di due bimbi) spiega a Style.it i dettagli: «Alle madri che decidono di diventare franchisee dei nostri marchi Brums e Bimbus offriamo importanti aiuti: un contributo assicurativo di mille euro all'anno per dieci anni per sostenere gli studi del proprio figlio, un guardaroba intero per ogni figlio e soprattutto quello che considero il contributo più innovativo. Come azienda ci offriamo di pagare una sostituta per le tre settimane di ferie all'anno che la madre imprenditrice decide di passare in famiglia». È molto semplice: la mamma franchisee viene sostituita da una "mamma jolly" accuratamente selezionata da Moms@work, il noto progetto di Gi Group volto a favorire il reinserimento lavorativo delle madri.

«La partnership con Gi Group ha già dato buoni frutti: grazie a Moms@Work abbiamo inserito 20 neomamme commesse nei nostri punti vendita direzionali e le selezioni, anche per posizioni part time, sono aperte sul sito di Mom@work. Ora abbiamo deciso di osare di più: consapevoli che un'imprenditrice madre è per sua natura abituata a gestire le sfide, lo stress, a operare in multitasking e a intuire meglio le esigenze delle clienti grazie all'empatia che si crea tra genitrici, vogliamo puntare su madri franchisee. L'obiettivo? Dieci nuovi negozi nel 2011», conclude Carola Prevosti.

Sul sito Mammefannoimpresa.it le mamme possono consultare la guida al franchising, mettere alla prova la loro capacità imprenditoriale con il test  Scopri l'imprenditrice che c'è in te, ascoltare le testimonianze di mamme franchisee e, soprattutto, autocandidarsi!

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).