Festa a tema: sport

10 febbraio 2011 
<p>Festa a tema: sport</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Organizza un party diverso per i tuoi bambini, a prova di piccoli scalmanati. Piacerà anche ai genitori. I consigli della blogger Piattini Cinesi

Immagina di dover organizzare una festa per una decina di bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni, e piuttosto vivaci. Fatto? Bene, prima di disperarti, sappi che esiste una formula super collaudata: la festa sportiva. Soluzione molto popolare tra i gruppi di maschietti, può rappresentare una valida alternativa alle proposte solitamente più sedentarie per le ragazze e salvare una festa mista, visto che a questa età a volte maschi e femmine tendono a fare gruppi separati.

La prima cosa da fare è scegliere uno sport intorno al quale costruire la festa. Calcio, pallavolo e basket sono le scelte più ovvie, visto che è facile trovare un po' ovunque dei campi ad hoc da affittare per un paio d'ore, dai circoli alle associazioni sportive fino alle parrocchie. Ma se almeno la metà dei bambini è appassionata di tennis, cricket o di rugby opta per quelli, e il resto della comitiva seguirà. Fai solo attenzione all'affidabilità della struttura, verifica che esistano spogliatoi comodi con le docce funzionanti (dopo due ore di gioco avranno un bisogno assoluto di cambiarsi) e porta palloni, ghiaccio secco e qualche cerotto. L'eventuale sbucciatura fa parte del divertimento.

Se preferisci qualcosa di più tranquillo ma non  meno divertente pensa al ping pong. Specialmente se hai un giardino o una grande sala puoi organizzare tutto a casa. L'importante è disporre di almeno due tavoli, per non costringere gli invitati a lunghe attese tra una partita e l'altra, e organizzare un mini torneo sia di squadre che di singoli, con medaglie finali. Se invece gli ospiti amano andare veloci, proponi un pomeriggio alla pista di pattinaggio (anche sul ghiaccio) o di skateboard. Anche qui verifica prima le condizioni della struttura, ed evita le fasce orarie sovraffollate. Se pattini e skate non si possono affittare, fai in modo che chi non li possiede possa prenderli in prestito da qualcuno. Poi sulla pista i più bravi aiuteranno i principianti, e ci sarà sicuramente da ridere.

E se il tempo è brutto? A partire dagli otto anni opta per il bowling. Molti impianti riservano le mattine del fine settimana proprio per queste occasioni. L'importante è sapere con esattezza il numero dei partecipanti, perché dovrai prenotare un numero sufficiente di piste. Per i vincitori prevedi un premio finale e uno o due gettoni per tutti, da spendere ai giochi onnipresenti in questi luoghi.

Un'avvertenza: più i bambini sono piccoli più sarà necessaria la presenza degli adulti per impostare e seguire il gioco. Non aver timore a chiedere a qualche genitore più sportivo e volenteroso di aiutarti, in cambio di una cena tutti insieme. Eh sì perché dopo la partita la pizza di gruppo, da organizzare nella struttura scelta o nelle vicinanze, ci sta tutta. Molti locali propongono formule fisse a prezzi accessibili. Ma se invece vuoi invitar tutti a casa tua, allora non perdere il prossimo appuntamento, dove parlerò della festa fast food, poco fast e molto food.
Arrivederci a giovedì prossimo.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).