Sole? Sì, ma con il pupo

30 marzo 2011 
<p>Sole? Sì, ma con il pupo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Sempre più donne single scelgono di mettere su famiglia, ricorrendo alla fecondazione artificiale per avere un figlio e facendo così a meno di un marito e di un padre. A indicare la nuova tendenza è un esperto australiano del concepimento in vitro, il professor Michael Chapman, secondo il quale negli ultimi venti anni si è assistito a questo cambiamento di ruoli, con le neomamme in carriera (ma senza uomo che le aspetta a casa) che hanno un'età media vicina ai 30 anni, anche se non mancano casi di over 40 felici e contente della loro nuova condizione.

Stando ad alcuni dati, le donne sole che vogliono avere un figlio sarebbero appena il 4% del totale femminile che, invece, è regolarmente accompagnata, ma che il fenomeno sia in costante aumento è confermato dagli oltre 3mila iscritte alla pagina mamme single di Facebook e al proliferare in rete di blog sull'argomento.

Lo scorso dicembre, un'indagine alla clinica Mangiagalli di Milano aveva evidenziato come più di una donna su quattro non indicasse il nome del padre al momento della nascita del figlio, con un totale di 1.298 madri sole su 4.736 partorienti nei primi mesi del 2010 e una prevalenza di italiane (72,3%) rispetto alle straniere (27,7%). «Il dato si riferisce a quello che le donne dichiarano quando partoriscono - ha spiegato il direttore medico di presidio della Mangiagalli, Basilio Tiso - anche se poi hanno altri dieci giorni di tempo per cambiare idea e dichiarare il partner al Comune, quindi non è detto che si tratti davvero di bimbi nati senza un papà».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
bibi 69 mesi fa

Sempre più donne single scelgono di mettere su famiglia, ricorrendo alla fecondazione artificiale per avere un figlio e facendo così a meno di un marito e di un padre. A indicare la nuova tendenza è un esperto australiano del concepimento in vitro Appunto, forse in australia. Qui in Italia credo che la fecondazione artificiale alle single non sia proprio in questione.

Francesca 69 mesi fa

Bisognerebbe ricordare, specie per il caso della Mangiagalli di Milano, che la maggiorparte delle donne non indica il nome del partner non perchè ha deciso di fare il figlio come "single mom", ma perchè (è il caso di molte immigrate che partoriscono lì - il padre biologico non è regolare e non vuole essere segnalato o, nel peggiore dei casi, se l'è data a gambe ....

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).