Un bikini imbottito per bimbe di 8 anni

04 aprile 2011 
<p>Un bikini imbottito per bimbe di 8 anni</p>

Abercrombie&Fitch è finita al centro del mirino di mamme e papà per la vendita di un mini bikini imbottito.

Il costumino, che all'apparenza non ha nulla di particolare, rivela un'imbottitura al seno che sembra rubata alla sorella maggiore o alla mamma. Esagerato se si pensa che il modello è indicato per bambine di appena 8 anni.
A poco tempo dalla messa in commercio, famiglie e associazioni per la protezione dei minori sono tuonate e l'azienda ora potrebbe dover rispondere dello scandalo.
Non che Abercrombie sia il primo a creare subbuglio per un mini reggiseno imbottito - la catena Primark mise in commercio bikini rinforzati per bimbe di 7 anni - ma che ne sarà dell'immagine da ragazzi acqua e sapone con la quale i propri giovani sono stati dipinti?
O forse si tratta solo di una risposta consapevole alla domanda dei consumatori: sono sempre di più le mamme che vestono i bambini come piccoli adulti. Per esempio, pensiamo ai tacchi dell'elegantissima Suri Cruise (mamma Katie Holmes assicura che la bimba le abbia scelte da sola...).

I riferimenti a femminilità e sensualità sono sempre più presenti nella moda delle bambine e mentre c'è chi li asseconda comprando capi e accessori da "piccole donne", c'è chi li condanna duramente.
Lecito o illecito? Una trovata spiritosa da prendere con leggerezza o volgare e diseducativa? Il bikini imbottito divide il pubblico. Tu cosa ne pensi?

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Francesca 68 mesi fa

che i produttori mettano in commercio cose simili non mi stupisce, visti i modelli imperanti (nostrani e hollywoodiani, che suri scelga il suo guardaroba non mi stupisce, il problema è capire che cosa trova nei suoi sconfinati armadi...). a noi mamme il compito di boicottare. è la miglior risposta: merce invenduta sullo scaffale significa investimento perso per il produttore e, speriamo, cambio di rotta sulle proposte. cmq quello dell'iper-femminilizzazione dell'abbigliamento per bambine è un tema ampio: il bikini imbottito è solo la punta dell'iceberg.

lulu91 68 mesi fa

bambine di otto anni a cui si insegna che avere tette è l'unico modo per valere, trovarsi un posto nel mondo e tra gli amici: che tristezza, se li cresciamo così poi non stupiamoci se il mondo va a rotoli, almeno a 8 anni passiamo il tempo leggendo libri assieme a loro e insegnamoli che è ciò che si ha dentro a contare davvero altrimenti da grandi diventeranno delle puttanelle snob superficiali e pronte e a vendere se stesse per una borsa nuova

sara cocco 68 mesi fa

Trovo sia terribile, diseducativo e anche "pericoloso" gettare bambine così piccole nel mondo della sessualità. I genitori dovrebbero insegnare ai propri figli a stare bene col proprio corpo, senza educarli fin da piccoli a desiderare di essere diversi da come sono per seguire stereotipi proposti dal mercato.

Grazie al cielo, a otto anni, le bambine non si sentono costrette a dimostrare al mondo di essere sexy. Perché non godersi in pace gli ultimi anni di libertà? E parla una che, giustamente spiattellata a undici-dodici anni, si sentiva obbligata ad imbottirsi un micro reggiseno di ovatta per sentirsi meno a disagio.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).