Volare rispettando l'ambiente? Adesso si può!

14 aprile 2011 
<p>Volare rispettando l'ambiente? Adesso si può!</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Ormai chi decide di comprare un'automobile volendo rispettare di più l'ambiente ha la possibilità di scegliere tra varie opzioni: la macchina a bassa produzione di Co2, quella che consuma meno benzina o addirittura l'auto elettrica.

Viaggiare in treno, poi, è ancora più ecologico. Ma che dire invece dell'aereo? Anche volando si possono fare delle «scelte verdi»?

A fornire una risposta precisa è l'indice creato da una Ong tedesca, la Atmosfair, che rivela l'esatto impatto ambientale dei giganti del cielo. Un calcolo corposo attraverso cui è stato possibile assegnare ad ogni compagnia aerea un punteggio, su una scala da 0 a 100, in base alla propria efficienza ambientale e tenendo conto sia della lunghezza del viaggio (corto, medio e lungo raggio) sia di fattori come il consumo e il numero di posti per i passeggeri.

In questo modo è stata creata una vera e propria classifica delle compagnie più «verdi» che ha messo sul podio con 77,4 «punti efficienza» la compagnia charter inglese Monarch Airlines e in ultima posizione la linea aerea regionale South African Airlink (con soli 13,8 punti).

Le grandi compagnie europee non fanno una gran bella figura: 25esimo posto per Iberia, 37esimo per Air France, 52esimo per Lufthansa e 61esimo per British Airways. Ancora peggio poi la situazione di Alitalia, «inabissata» all'85esimo posto della classifica con 45,8 punti.  

Forse è meglio informarsi per un meno pratico (ma più romantico) viaggio in mongolfiera!

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).