Terra futura: a Firenze tre giorni di eventi green

20 maggio 2011 
<p>Terra futura: a Firenze tre giorni di eventi green</p>

La cartellonistica in pvc di Palermo può trasformarsi in pezzi di ecodesign, il barbecue funziona anche a energia solare, la fibra di bambù è ottima per produrre abbigliamento sportivo. Le buone pratiche di sostenibilità e le novità del settore sono tutte da scoprire, da domani (venerdì 20) a domenica 22, a Firenze, alla Fortezza da Basso, dove è allestita l'ottava edizione della mostra convegno "Terra Futura".
Nelle tredici sezioni dell'area espositiva, sono presentate oltre 5 mila realtà, che si occupano della tutela dell'ambiente, delle energie alternative, della finanza etica e del commercio equo, dell'agricoltura biologica e dell'edilizia sostenibile. E ancora, del turismo responsabile, del consumo critico, del welfare, della cittadinanza attiva. ­

Saranno presentati in anteprima il portale "Lincar", che ha lo scopo di diffondere la condivisione dell'auto per viaggiare, e quello "Bicitalia", che mappa oltre 16mila chilometri di rete cicloturistica italiana.
Ci saranno i veicoli elettrici su un circuito di prova, e anche l'auto di "Ritorno al futuro", equipaggiata di un motore elettrico.

Spazio anche ai "GAS", ai gruppo di acquisto solidale, che comprano impianti fotovoltaici o terreni per combattere l'abbandono delle terre agricole in favore di progetti ad investimento etico. E che si stanno organizzando anche per l'acquisto di auto elettriche (con sportello info per i visitatori).

"Terra Futura" è anche mostre, spettacoli,  animazioni e laboratori interattivi, per insegnare la sostenibilità anche ai più piccoli : così si impara l'arte del riciclo e del riuso.

Il programma culturale (www.terrafutura.it) propone 280 appuntamenti, fra convegni, seminari e dibattiti con esperti e testimoni. E anche personaggi celebri, tra cui Gunter Pauli, economista e fondatore di Zeri (zero Emission Research and Initiatives),  Alex Zanotelli, missionario comboniano ideatore della Rete Lilliput,  Vandana Shiva, fisica indiana fondatrice dell'istituto "Research Foundation for Science, Technology and Ecology" a Dehradun in India, Stefania Prestigiacomo, ministro dell'Ambiente, Fausto Bertinotti, già presidente della Camera dei Deputati, per citarne solo alcuni.
L'ingresso è libero.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).