Centomila gatti sotto la Madonnina

26 maggio 2011 
<p>Centomila gatti sotto la Madonnina</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Camminano sui tetti delle case, vagano per le strade e si rifugiano nei giardini. Di notte vegliano sulla città dall'alto, insieme alla Madonnina. Sono i gatti di Milano, che, in barba ai 44 dell'antica canzoncina, sono ormai arrivati a quota centomila.

A rivelare il dato è stata l'anagrafe canina della città , che ha stimato la presenza di un numero di gatti che varia dai cento ai centotrenta mila. Nella maggior parte dei casi si tratta di gatti soriani, ovvero il classico tipo europeo, ma sono presenti anche molti persiani e alcuni siamesi.

Tra questi gatti, solo 6 mila sono oggi iscritti all'anagrafe canina, vuoi perchè i proprietari li hanno portati per ottenere il loro passaporto e poter portare il micio in vacanza insieme a loro, vuoi perchè sono stati registrati da volontari e associazioni.

Quasi tutti i felini milanesi vivono in casa, accuditi da amorevoli famiglie, ma non mancano le colonie di gatti randagi che vagano per la città rovistando nei cassonetti dell'immondizia o cercando di acchiappare un topo.

La colonia più famosa è quella dei «gatti del castello»: nel fossato e nei giardini del Castello Sforzesco, infatti, vivono oltre 60 mici che sono nutriti quotidianamente da un gruppo di volontari.

Forse non saranno famosi come i gatti romani del Colosseo, ma ormai anche i micetti milanesi stanno conquistando la loro città.

 

>> GUARDA ANCHE GATTO, QUESTO SCONOSCIUTO!

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).