La Terra è il pianeta più prezioso dell'universo

04 giugno 2011 
<p>La Terra è il pianeta più prezioso dell'universo</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il 5 giugno è la Giornata Mondiale dell'Ambiente (W.E.D. World Enviroment Day), istituita dall'O.N.U. per ricordare la Conferenza di Stoccolma sull'Ambiente Umano del 1972 nel corso della quale prese forma il Programma Ambiente delle Nazioni Unite (U.N.E.P. United Nations Environment Programme).

Mentre nel mondo si organizzano eventi c'è chi ha calcolato il "valore" del nostro pianeta, arrivando a definirlo il più prezioso dell'universo.

A dirlo è uno studio di Greg Laughlin, astrofisico dell'Università di Santa Cruz che, dopo aver creato una formula per calcolare il valore dei pianeti, ha sostenuto che il «prezzo» della Terra ammonterebbe a 3,5 quadrilioni (milioni di miliardi) di euro.

La stima è stata calcolata considerando le «caratteristiche vitali» del pianeta: la dimensione, l'età, la temperatura, la massa e l'intensità della luce proveniente dalla propria stella.

Più economici della Terra sarebbero Marte, «vendibile» a soli 10.000 euro, e Venere, che secondo questi parametri «costerebbe» 12 centesimi. Volendo ci si può spostare anche più lontano, oltre i limiti del sistema solare.

Nell'universo infatti ci sono circa 1235 pianeti, molti dei quali non hanno ricevuto un alto «valore di mercato» a causa del loro clima inospitale per qualunque genere di vita. Perfino il pianeta extrasolare Gilese 581, considerato il più simile alla Terra, nell'equazione si è aggiudicato il valore di soli 116 euro.

Dati significativi che sottolineano, come ha affermato l'astrofisico in un'intervista riportata dall'Ansa, «quanto sia prezioso il nostro pianeta» e quanto siano necessari «molti sforzi per salvaguardarlo».

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).