Robert Penn, vita green sui pedali

30 giugno 2011 

"It's all about the bike", ciò che conta davvero nella vita è la bicicletta, sostiene Robert Penn, giornalista inglese specializzato in viaggi e appassionato delle due ruote, con cui ha girato per più di 40 Paesi nei 5 continenti. Il suo saggio Ciò che conta è la bicicletta. La ricerca della felicità su due ruote (da poco in libreria, edito da Ponte alle Grazie, pagg. 218, 14 euro) racconta in modo divertente perché la bicicletta è molto più di un mezzo di trasporto. È uno stile di vita. Lo abbamo intervistato.

In tre parole, che cosa è, per lei, la bicicletta? «Bellezza, salute, indipendenza».

Il suo libro è ricco di documenti storici che ricostruiscono la nascita e spiegano la diffusione della bici nella società: che cosa l'ha sorpresa di più? «Direi il ruolo che la bicicletta ha giocato nell'emancipazione della donna all'inizio del Novecento. È una conseguenza inaspettata dell'improvvisa e spettacolare popolarità della bici all'epoca, ma è davvero significativa».

Molte città europee come Parigi, Barcellona e dallo scorso anno anche Milano hanno realizzato il bike-sharing ottenendo grande successo di pubblico: perché secondo lei questo servizio, oggi, è così apprezzato? «La bici è un mezzo democratico e utile. Nelle nostre città, grandi e trafficate, la bicicletta è un mezzo di trasporto altamente efficiente. Questa sua qualità la abbiamo dimenticata per cinquant'anni, presi dell'euforia per le automobili, ma ora ci è ritornata in mente. Il bike-sharing ne è la dimostrazione. Sono convinto che le nostre città appariranno molto diverse nel 2050…»

In che senso? «Le bici saranno di nuovo molto diffuse come cinquant'anni fa, e diventeranno un mezzo usato davvero da tutti».

Lei ha viaggiato in tutto il mondo, sempre in sella alla sua bici: che differenza c'è tra visitare posti nuovi pedalando e farlo con mezzi di trasporto più tradizionali (auto, pullman, aereo)? «Quando ti muovi in bicicletta, tutti i tuoi sensi sono all'erta: sei coinvolto nei profumi che senti, ti preoccupi per le condizioni atmosferiche, incontri molte persone e partecipi del paesaggio del Paese in cui ti trovi. Pedalando, ti viene un bell'appetito, e dunque mangi bene. Non solo: ti senti in forma e dormi magnificamente. In una parola, hai tutto quello che una buona vacanza dovrebbe includere».

>> GUARDA ANCHENOVE IDEE PER CUSTOMIZZARE LA TUA BICILETTA

>> GUARDA ANCHE W LA BICICLETTA: LO SHOPPING VIAGGIA SU DUE RUOTE

>> GUARDA ANCHE SONDAGGIO: SEMPRE PIU' ITALIANI SCELGONO LE DUE RUOTE

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).