Eternità Ferrari

01 agosto 2011 
<p>Eternità Ferrari</p>

La prossima Ferrari potrebbe non avere né carburante né batterie chimiche come propulsore, ma si potrebbe avvalere di altri tipi di energia alternativa.

E' questa la proposta di un gruppo di studenti della scuola di Hongik di Seul in Corea che ha vinto il Ferrari World Design Contest 2011, nei giorni scorsi a Maranello.

Premiato per l'innovazione tecnologica, l'ottima collaborazione fra tutti i membri del team e la qualità e la bellezza del prototipo, il progetto ha creato una nuova macchina  - una hyper car - (iperleggera, iperveloce, iperecologica e ipertecnologica) dalle linee uniche ed aerodinamiche. L'ispirazione delle forme dell'auto proviene dal simbolo dell'infinito matematico a cui è dedicato anche il nome della vettura: Eternità .

Il secondo premio è stato assegnato ad uno studente dello Ied di Torino e il terzo premio ad un team inglese del Royal College of Art di Londra.

L'attenzione della casa di Maranello per l'ecologia e la sostenibilità, negli ultimi tempi è ancora più alta, sia per la riduzione delle emissioni di CO2 degli ultimi modelli prodotti, sia per l'adeguamento alle regolamentazioni in materia sempre più stringenti cui deve sottostare nella creazione della nuova ibrida.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).