Audrey Hepburn a Roma

05 ottobre 2011 
<p>Audrey Hepburn a Roma</p>
PHOTO - - -

Per l'attrice Audrey Hepburn Roma ha rappresentato un centro importante per la sua carriera cinematografica, ma anche la città nella quale ha vissuto per 25 anni. E proprio all'aspetto più privato del legame tra la diva del grande schermo e la città eterna è dedicata la mostra "Audrey a Roma", in programma dal 26 ottobre al 4 dicembre, al Museo capitolino dell'Ara Pacis. In esposizione, scatti inediti, video e oggetti personali appartenuti a una delle maggiori icone del nostro tempo.

La mostra persegue il fine benefico di raccogliere fondi da devolvere all' Unicef, in favore della lotta alla malnutrizione infantile. E associare una mostra dedicata a Audrey Hepburn all'Organizzazione che si batte per i diritti dei bambini non è stato certo un caso: l'attrice britannica, infatti, nel corso della sua vita ha preso a cuore diverse cause umanitarie, tanto che è stata persino Ambasciatrice Unicef.

Tra i vari curatori della mostra "Audrey a Roma"  - che arriva in occasione del 50° anniversario di "Colazione da Tiffany", uno dei film che più di tutti ha contribuito alla celebrità della diva, e in contemporanea con il Festival Internazionale del Film di Roma - va sottolineato che c'è Luca Dotti, il secondo figlio dell'attrice.

Cosa: mostra "Audrey a Roma"
Quando: dal 26 ottobre al 4 dicembre
Dove: Roma, Museo dell'Ara Pacis, Lungotevere in Augusta
Enti promotori della mostra: Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico - Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale; Audrey Hepburn Children's Fund; UNICEF e Club "Amici di Audrey" 
Per info: www.arapacis.it;www.museiincomuneroma.it;
www.060608.it; www.audreyhepburn.com

Nell'immagine di questa pagina: AUDREY HEPBURN - A passeggio per via Bissolati, Roma - 1968. Elio Sorci © Camera Press/Photomasi

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).