Nasce il Circolo del Cibo (solidale)

10 maggio 2010 
<p>Nasce il Circolo del Cibo (solidale)</p>

Tracciabilità, biodiversità, filiera corta, cultura, piacere, diritti: sono le parole d'ordine del progetto "Il Circolo del Cibo" promosso da Altromercato. Un'idea che diventa una serie di appuntamenti-incontro, e una web community aperta sul cibo e sul mondo (o viceversa?).

Altromercato è la maggiore associazione italiana di commercio equo e solidale, dove qualunque cosa è venduta al motto di "buono fino in fondo". Che è poi lo stesso spirito che anima la loro nuova iniziativa, il Circolo del Cibo per l'appunto. Dentro al quale ci sono: cene a base di ingredienti tracciabili (da filiera corta, biodiversi e da commercio equo e solidale) nei ristoranti che aderiscono al Circolo (8-31 maggio); un concorso per chi compera qualcosa in un Altromercato o partecipa a una cena del Circolo per vincere un viaggio da turista responsabile in Messico, in una cooperativa di piccoli produttori di caffè biologico (8 maggio-8 giugno); e - soprattutto - uno spazio virtuale, una web community dove dialogare col Sud del mondo.

Basta iscriversi al sito per scoprire cibo, cultura, reportage ad hoc, le strade percorse da questo o quell'ingrediente, i ristoranti che utilizzano il canale equosolidale. Tutto all'insegna di una cucina consapevole e condivisa nella sua essenza più profonda.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).