Torino, Parigi e i Macarons

20 ottobre 2010 
<p>Torino, Parigi e i Macarons</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Torino, non paga di essere ormai annoverata nell'Olimpo delle cioccolateria e dell'arte gelatiera, pare decisa a dare l'assalto a uno dei simboli della petite patisserie parigina: i Macarons!

Per chi non li conoscesse sono colorati pasticcini tondi, reperibili in ogni quartiere parigino, a base di meringa, dai sapori più svariati, da quelli tradizionali (cioccolato) a quelli più azzardati (tartufo) e dal nome che è gia motivo di contesa, tra noi e i nostri "cugini" transalpini.

Come se non bastasse il capoluogo piemontese ha deciso di raccogliere il guanto di sfida e così i Macarons si possono adesso gustare in Piazza Castello, al Pascal Caffet, un negozio di origini francesi, all'Odilla Chocolat della Crocetta (quartiere centrale e signorile), dalla pasticceria Amore vicino allo stadio e qualche volta da Eataly, il famoso "supermercato del gusto".

Gobino, uno dei nomi di punta del cioccolato torinese ed internazionale ha deciso di mettere in vendita la propria versione, di un bel colore giallo arancio, a base di una particolare zucca, la "violina" di Piozzo, già protagonista di una famosa sagra… se vi capitasse di fare un giro al Museo Egizio, guardatevi un po' intorno.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).