Il Paese delle Erbe e dei Frutti Dimenticati

05 ottobre 2010 
<p>Il Paese delle Erbe e dei Frutti Dimenticati</p>

Sembra quasi il titolo di un romanzo fantasy, in realtà è la denominazione che si è data Casola Valsenio, paesino del ravennate, situato nella Valle del Senio, nel comprensorio turistico delle Terre di Faenza, all'interno del Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola. In particolare in autunno, Casola organizza due appuntamenti dedicati al recupero e alla salvaguardia di piante ed alberi da frutto legati quasi solo più alla tradizione contadina: il 9-10 ottobre ci sarà la Festa del Marrone, che anticipa di una settimana la 20esima edizione di quella dei Frutti Dimenticati, il 16 e il 17.

Le cosiddette "mezze stagioni" sono ricche di piante spontanee o coltivate per il consumo domestico da tempi molto lontani e non fa eccezione l'autunno che offre numerosi "doni", molti dei quali dai nomi ormai quasi sconosciuti ai più: giuggiole, pere spadone, corniole, nespole, mele cotogne, corbezzoli, azzeruole, sorbe, pere volpine, uva spina e tante altre.

Un "menù" più che suntuoso che se trattato secondo le regole dei nostri nonni potrebbe aiutarci ad affrontare il rigido inverno con un po' più di sapore. I due appuntamenti, nel presentare ricette per la conservazione e per la preparazione di piatti della tradizione con questi regali della natura, proporranno un concorso di marmellate e uno di liquori mentre i ristoranti della zona proporranno per tutto l'autunno la "Cucina ai frutti dimenticati".

Durante la Festa del Marrone, oltre a bancarelle, conferenze tematiche e animazioni a tema agreste vi saranno assaggi delle eccellenze gastronomiche casolane preparate utilizzando proprio questo prodotto e per chi adora i colori dell'autunno, è stato creato un percorso ad hoc: la "Strada dei Castagneti".

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).